Ancora una seduta all’insegna della prudenza

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
HPQ31,740,03
^DJI16.501,65-12,72
TWX66,00+1,08
DISCA77,520,04
CAT103,380,31

Non c’erano dati macro e la seduta odierna è risultata fotocopia della precedente, vissuta tutta in territorio negativo con chiusura né sui minimi né sui massimi.

Secondo calo consecutivo, quindi, ma senza panico, questi sono ribassi “d’attesa”, ovviamente occorrerà monitorare con attenzione i risultati trimestrali che fungeranno da “marcatori” dello stato di salute dell’economia a stelle e strisce.

Molti hanno previsto un buon inizio d’anno per i mercati finanziari, ma è bene comunque essere prudenti, ben presto tornerà sulle prime pagine dei giornali il problema dell’innalzamento del tetto del debito Usa.

Intanto questo 2013 vede un parzialissimo recupero dei titoli maggiormente sacrificati nel corso dello scorso anno e quindi, al momento, in vetta ai rialzi troviamo il peggior titolo del 2012 e cioè Hewlett Packard (NYSE: HPQ - notizie) . Stanno poi avendo buone performances i titoli più ciclici come Alcoa (NYSE: AA - notizie) e Caterpillar (NYSE: CAT - notizie) , non è iniziato nel migliore dei modi l’anno per Unitedhealth che pronostichiamo fra i titoli maggiormente volatili nel corso dell’anno appena iniziato.

Comunque intanto auguriamoci di incominciare ben con dati migliori delle attese da parte di Alcoa, come suol dirsi: chi ben comincia ….

Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) (-0,41%) svetta nuovamente Hewlett Packard (+1,45%) davanti a Exxon (+0,63%) che oggi ha terminato sul massimo di giornata ponendo le basi per ulteriori rialzi, infine Home Depot (+0,60%) che sembra aver la forza di ripartire.

Sul fondo Verizon (-3,56%) dopo aver annunciato di essere interessata alla quota di Vodafone (Londra: VOD.L - notizie) in Verizon Wireless. Netto calo anche per AT&T (-2,94%) e scende nuovamente anche Boeing (-2,63%) che paga a duro prezzo il downgrade di BB&T Capital Markets (da “Buy” a “Hold”).

, S&P500 (-0,32%) miglior titolo di giornata Monsanto (+2,67%) dopo aver pubblicato una trimestrale superiore alle attese, a seguire Occidental Petroleum (+2,30%) e Time Warner (NYSE: TWX - notizie) (+2,10%).

Tra i ribassi citiamo quelli di Dell (-2,62%), General Dynamics Corp (NYSE: GD - notizie) . (-2,02%) ed eBay (-1,55%).

Nasdaq (-0,23%) continua la cavalcata del “colosso” del comparto biotecnologico Celgene (+6,63%) il cui inizio d’anno è stato a dir poco esplosivo (+16,49%) chi avesse puntato sul titolo dieci anni fa oggi si ritroverebbe con una performance del + 1.550% dopo aver pagato circa 5,5 dollari un’azione che ora vale 91,41 dollari. A seguire troviamo Discovery Communications (NasdaqGS: DISCA - notizie) (+2,93%) e Fossil (+2,64%).

Maglia nera per Sears Holdings (NasdaqGS: SHLD - notizie) (-6,43%) dopo le dimissioni del Ceo di origine italiana, Lou D’Ambrosio, già annunciato il successore (Edward Lampert). Prese di profitto per Regeneron Pharma (-3,23%). Dopo cinque rialzi di fila deve cedere alle vendite Dell (-2,62%).

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.922,86 +1,14% 11:45 CEST
Eurostoxx 50 3.200,25 0,76% 11:30 CEST
Ftse 100 6.716,32 0,62% 11:30 CEST
Dax 9.613,65 0,73% 11:30 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati