Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.265,92
    -61,87 (-0,18%)
     
  • Nasdaq

    13.450,68
    +71,63 (+0,54%)
     
  • Nikkei 225

    28.406,84
    +582,01 (+2,09%)
     
  • EUR/USD

    1,2220
    +0,0064 (+0,53%)
     
  • BTC-EUR

    35.757,53
    +564,70 (+1,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.223,62
    -29,52 (-2,36%)
     
  • HANG SENG

    28.593,81
    +399,72 (+1,42%)
     
  • S&P 500

    4.160,63
    -2,66 (-0,06%)
     

Segnali Ribassisti per il Cambio Euro Dollaro?

Angelo Papale
·2 minuto per la lettura

Questa mattina il cambio euro dollaro sta soffrendo per via del dollaro che sta mostrando i muscoli. L’indice del biglietto verde è in rialzo dello 0,12% contro un euro di poco sotto la parità (-0,06%).

Questa forza del dollaro deriva dall’aumento dei rendimenti dei Treasury, rimasti comunque ai minimi da tre settimane. Oltre ai rendimenti dei titoli USA, si aggiunge un aspettativa sull’inflazione crescente rispetto al periodo di esame precedente.

Ciò deriva da tutte le politiche, fiscali e monetarie, messe in atto dalle autorità per fronteggiare la pandemia. Le aspettative sull’inflazione sono del +2,5% contro un valore precedente dell’1,7%.

Calendario giornaliero cambio euro dollaro

Per il cambio euro dollaro le prime notizie mattutine non sono favorevoli. Alle 11:00 in Germania c’è stata la pubblicazione del report sul sentiment dell’economia tedesca da parte degli istituzionali.

Il valore registrato risulta molto inferiore rispetto all’aspettativa degli operatori economici, 70,7 contro una previsione di 79. Ciò che maggiormente ha inciso su questo indicatore sono le prospettive di riaperture incerte e vaccinazioni che procedono a rilento.

Spostandoci negli USA, alle 14:30 ci saranno due grandi notizie, l’IPC su base annuale per il mese di marzo e quello mensile. Nel primo caso le aspettative riportano un valore di +2,5%, mentre nel secondo caso una variazione positiva dello 0,5%.

Stasera alle 22:30 l’American Petroleum Institute pubblicherà i dati sulle scorte di petrolio greggio benzina e distillati. Si ricorda che il valore del precedente report è uguale ad una riduzione di 2,618 milioni di unità. Occhio vivo anche sull’asta delle obbligazioni USA a 30 anni con un rendimento della precedente asta del 2,295%.

Analisi grafica cambio euro dollaro

Dal punto di vista giornaliero, il cambio euro dollaro ha rotto la media a 21 periodi, rotta al ribasso il 26 febbraio. Dopo quella rottura il cross inizia a scendere di valore, passando da 1.2168 a 1.1714.

Il rimbalzo su questo livello ha dato vigore alla moneta europea. Il cambio risente sempre della resistenza a 1.19150, non riuscendo ancora a sfondarla. Complice il sentiment negativo degli investitori tedeschi e rallentamento della ripresa economica.

Molto probabilmente i dati USA saranno migliori rispetto a quelli europei, causando un ribasso delle quotazioni del cambio. I tempi per un ritorno al trend rialzista sono ancora prematuri, od addirittura svanire avviando una fase ribassista.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: