Settimana con gli occhi ritornati su EU

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BENE.VI0,570,03
DAI.DE67,850,87
CADN.SW0,630,09
CPICQ0,00450,0000

Come (Swiss: CADN.SW - notizie) anticipato l’eccesso di ottimismo che regna su INDICI e conseguentemente EURO, per i vari motivi sottolineati piu’ volte, ha perso i colpi. Prese di beneficio, con alleggerimento di posizioni in TITOLI, vendite di EURO a favore del DOLL. Cedimento rinnovato per COMMODITY (minimo 4mesi), PETROLIO, METALLI, ORO. Oggi mercati GIAPP chiusi, con il focus che ritorna sugli EU, con il dato del PMI manifatturiero, e poi le previsioni economiche e vari commenti da ECB, e giovedi con la riunione ECB sui TASSI e il rapporto mensile di DRAGHI, seguito anche da BoE (Shenzhen: 000725.SZ - notizie) sui tassi. Non ci dovrebbero essere sorprese, anche se la crescente pressione DEFLAZIONE in EU porta a potenziali ulteriori allentamenti monetari, o comunque, una politica di tassi bassi il piu’ possibile, il piu’ a lungo possibile. Primo target di calo EURO effettuato, e ora nuovamente su supporti importanti per il sentiment, a dei livelli comunque non in sincrono con l’andamento dei fondamentali. Il CHF/cross resta sempre particolarmente robusto, a sottolineare i timori vigenti, ai timori sulla crescita EU, e fragilità di quella USA. Bene (Vienna: BENE.VI - notizie) la GBP, sulla scia dei suoi dati recenti. In cedimento correttivo pure BONDS. Il mercato resta insomma alla ricerca di rendimento, e anche di maggiori garanzie di qualità / rifugio / diversificazione. Sotto gli occhi del mercato anche le BANCHE, a fronte dello stress test ECB, per il consolidamento dei bilanci, le esposizioni. Dalla FED, Fisher, ha dichiarato che dovrebbero finire il prima possibile con la fase di stimolo record. Questo ha dato maggiori apprensioni su data di rientro del QE, Tapering. Mercati aiutati dal peggioramento grazie ai dati positivi, di crescita, del PMI manifatturiero e non-manifatturiero della CINA Dati economici: IMF e Treasury ciritica all’export GER – EU Draghi, rischio deflazione complica ripresa – CH PMI ott 54.2 daq 55.3. salari medi 2014 +0.9pc. yield 10anni 1.06 – UK RBS 3trim in perdita, -6pc. PMI manifatt 56 da 56.3 – FF RenaultNissan previsioni tagliate. AirFFKLM -3.0pc – ITL btp/bund 244. Yield 10anni 4.12 – SEK PMI 52 da 56 – DKR PMI 54.1 da 55.0 – CECO PMI 54.5 da 53.4. budget deficit in calo del 3.6pc anno – URSS PMI 51.8 da 49.4 – TURK export ott +1.5anno da genn -0.2pc. lira calo ulteriore. Cpi (Other OTC: CPICQ - notizie) ott +7.3anno – ROM atteso taglio tassi al 4pc – USA AIG utili +17pc. Chrysler (Xetra: 710000 - notizie) vendite in rialzo al meglio dal 2007. VW vendite ott -4pc anno. ISM ott 56.4 da 56.2, componenti deboli – CINA PMI 50.9, non manifatt 56.3 da 55.4 – HK PMi 51.4 - Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.482,72 0,44% 05:09 CEST

Ultime notizie dai mercati