Italia markets open in 8 hours 21 minutes

Settore healthcare, le caratteristiche difensive offrono uno scudo al coronavirus

Lao Campagna
Settore healthcare, le caratteristiche difensive offrono uno scudo al coronavirus

Il Team di gestione del BGF World Healthscience di BlackRock illustra le caratteristiche difensive del settore sanitario che lo rendono un interessante mezzo per navigare l’attuale contesto di mercato

La rapida diffusione dell’epidemia di coronavirus al di fuori della Cina ha generato uno dei sell-off – vendita sul mercato di titoli senza limitazione di prezzo e di quantità - più violenti nella storia. I timori legati all’impatto economico a livello globale di una pandemia hanno colpito anche l’healthcare, nonostante sia un settore caratterizzato da dinamiche meno cicliche rispetto ad altri. Tuttavia, grazie alle sue peculiarità difensive, il settore sanitario è riuscito ad arginare la caduta: dal primo all’11 marzo 2020, mentre l’MSCI world arretrava del 9,9%, l’MSCI World Healthcare Index limitava la contrazione al 4,2% (fonte: Bloomberg). Un comportamento analogo a quello osservato durate l’epidemia della SARS del 2003 mentre durante l’epidemia della MERS ha sottoperformato l’MSCI world in maniera solo marginale.

BGF WORLD HEALTHCARE

Alla luce di queste considerazioni gli investitori possono valutare di navigare l’attuale contesto di mercato utilizzando soluzioni d’investimento specializzate sull’azionario healthcare. All’interno del quale opera per esempio il comparto BGF World Healthscience che, oltre al concentrarsi su un settore tradizionalmente difensivo, combina una gestione attiva in grado di individuare le migliori opportunità di investimento a medio lungo termine.

UN PORTAFOGLIO CONCENTRATO SU 70-120 TITOLI SELEZIONATI

“Nello specifico si tratta di un fondo con un portafoglio concentrato in 70-120 titoli, capace di generare alpha (extra rendimento rispetto alla media di mercato) attraverso un attento processo di stock picking (rigorosa selezione dei singoli titoli) implementato su un universo investibile composto da 4 settori nel mondo healthcare: farmaceutica, servizi sanitari, biotecnologie e strumenti medici”, fa sapere il Team di gestione del BGF World Healthscience.

SOVRAPPESO NEL SETTORE DEI DISPOSITIVI MEDICI E DEI SERVIZI SANITARI

La capacità di individuare le aziende con le più interessanti prospettive nei quattro settori di riferimento ha permesso a questa soluzione d’investimento di continuare a generare oltre un punto percentuale di extra rendimento annuo rispetto al benchmark su un orizzonte temporale di 3 anni (fonte: Bloomberg), confermandosi uno dei migliori comparti sul mercato, sebbene non sia stato immune dalla correzione dell’ultima settimana. “Continuiamo a concentrarci sulla selezione dei singoli titoli, che è la caratteristica distintiva del fondo, e deteniamo un sovrappeso nel settore dei dispositivi medici e dei servizi sanitari. Siamo invece neutrali sulle biotecnologie e in sottopeso sul settore farmaceutico”, rivela il Team.

BlackRock: “Questo non è il 2008, il sistema finanziario è molto più robusto”

BlackRock: “Questo non è il 2008, il sistema finanziario è molto più robusto”

APPROCCIO ATTIVO E DIVERSIFICATO PER AFFRONTARE LA VOLATILITÀ

Nel prossimi mesi la volatilità sui mercati dovrebbe persistere, alimentata dal diffondersi del contagio e dagli impatti che l’epidemia potrà esercitare sulla crescita economica. “Per queste ragioni riteniamo che un approccio attivo e diversificato nei diversi sotto-settori del mondo healthcare, come quello adottato nella nostra strategia sia ancora più importante”, conclude il Team.