Italia markets open in 4 hours 41 minutes
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,67 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,54 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.723,07
    +39,70 (+0,13%)
     
  • EUR/USD

    1,1953
    -0,0027 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    47.357,02
    -3.151,32 (-6,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.281,90
    -109,81 (-7,89%)
     
  • HANG SENG

    29.187,04
    +217,33 (+0,75%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     

Si è spento l'ex calciatore del Capranica: combatté contro la sla

·2 minuto per la lettura
morto Luca Pulino
morto Luca Pulino

Con la morte è di Luca Pulino abbiamo perso uno dei simboli della lotta alla Sla. Pulino si è spento all’età di 50 anni dopo quasi vent’anni dalla diagnosi della sla avvenuta nel 2002. La sla non lo sconfigge, anzi lo sprona a scrivere ed ideare un blog intitolato “Le porte della Speranza” dove l’uomo originario di Capranica in provincia di Viterbo, ha provato un lasciare un segno indelebile.

Molti i messaggi di cordoglio sui social da parte di chi lo ha sostenuto con affetto. Durante il periodo di lockdown Pulino aveva scritto sui social network un lungo post dove aveva evidenziato come stare a casa in un periodo così difficile fosse prima di tutto un sacrificio. “capisco che non è una situazione semplice, sia dal punto di vista psicologico che fisico, ma è stato chiesto un piccolo grande sacrificio a tutti noi, per il nostro bene!”, aveva scritto.

Sla, morto Luca Pulino

“Tutto il tuo percorso è stato un inno alla vita”, “tenace lottatore”, sono solo alcune delle parole più significative che alcuni fans e sostenitori hanno dedicato Luca Pulino, simbolo di lotta alla Sla morto a 50 anni, dopo anni di lotta contro il terribile male al quale si è dovuto arrendere. Pulino che un tempo era un calciatore del Capranica, in seguito alla diagnosi di sla lavorò attivamente in diverse raccolte fondi.

Scrisse inoltre un libro dal titolo “E il meglio deve ancora venire” e fondò il blog “Le porte della Speranza” nel quale si fece testimone raccontando la sua storia e si fece portavoce di quanti come lui vivevano nella sua stessa situazione. La morte di Pulino arrivata a 50 anni nella notte tra sabato 27 e domenica 28 febbraio ha lasciato un grande vuoto non solo tra chi gli era più vicino, ma anche le cuore di moltissimi fans che sui social e non solo gli hanno dedicato un pensiero mai dimenticandolo. “Un guerriero, un instancabile lottatore, un punto di riferimento, ma soprattutto un amico. Ciao Luca mi mancherai”, il messaggio di un utente.