Italia markets close in 4 hours 5 minutes
  • FTSE MIB

    22.303,02
    +101,58 (+0,46%)
     
  • Dow Jones

    29.872,47
    -173,77 (-0,58%)
     
  • Nasdaq

    12.094,40
    +57,62 (+0,48%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,62
    -0,09 (-0,20%)
     
  • BTC-EUR

    14.172,59
    -239,96 (-1,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    330,15
    -40,36 (-10,89%)
     
  • Oro

    1.803,80
    -1,70 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1920
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    3.629,65
    -5,76 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.525,29
    +14,35 (+0,41%)
     
  • EUR/GBP

    0,8945
    +0,0029 (+0,32%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0022 (+0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,5494
    -0,0008 (-0,05%)
     

Si corre l'undicesimo appuntamento del Motomondiale

·4 minuto per la lettura
MotoGP Gran Premio di Teruel
MotoGP Gran Premio di Teruel

Stagione mozzafiato quella del Motomondiale. Undicesimo appuntamento per la classe regina che resta ad Aragona, questa volta per il MotoGP Gran Premio di Teruel.

Campionato senza padrone con la classifica iridata che vede in testa Joan Mir con la sua Suzuki (121). In seconda posizione Fabio Quartararo (115) e in terza piazza Maverick Vinales (109) con Andrea Dovizioso (106) quarto vicinissimo.

Dalle prime libere del venerdì, è un sorprendente Alex Marquez a mettersi davanti a tutti. Alle sue spalle Takaaki Nakagami e il leader mondiale Joan Mir. In difficoltà le Yamaha e le Ducati con Petrucci 14* e Dovizioso 16°. Quartararo lontanissimo: 17°.

Nelle seconde libere, il più veloce è Nakagami davanti a Vinales, autore di un guizzo nel finale si sessione, e al compagno di box Crutchlow. Mir è quinto con Quartararo appena davanti a lui. Anche per El Diablo, così come per il pilota spagnolo della Yamaha, un giro buono sul finire della FP2.

Nella combinata dei tempi spicca Franco Morbidelli fuori dalla top ten (15°) mentre riesce a fare bene Rins, vincitore dello scorso gran premio. Sesto posto per Alex Marquez in netta crescita con un feeling davvero buono con la sua Honda.

Nell’ultima sessione di libere, ovvero le FP3 che precedono la fase di qualifica, ottimo Morbidelli davanti a tutti. Nakagami e Quartararo lo seguono a ruota con distacchi minimi. Male ancora le Ducati con Dovizioso, Bagnaia e Petrucci costretti alla Q1.

Gran Premio di Teruel: live le qualifiche

Le qualifiche di questo MotoGP Gran Premio di Teruel avranno inizio con orari differenti rispetto alla norma. Infatti, onde evitare tirardi come nella scorsa settimana, la direzione gara ha deciso di posticipare la fase del sabato e di anticipare, invece, la corsa domenicale.

La FP4, l’ultima sessione di libere, prenderà quindi il via alle 14.10. La Q1 e la Q2 saranno subito dopo.

Sale l’attesa per quello che potrebbe essere l’appuntamento decisivo per dare una scossa al Mondiale.

Piloti concentratissimi ai box.

Saraà una grande sfida tra Mir e Quartararo che si giocano il mondiale. Attenzione anche a Vinales che dovrà riscattarsi.

Iniziate le FP4. I piloti proveranno a sistemare il passo gara.

I primi a chiudere un giro sono Rins ed Espargaro. Poi alle loro spalle Morbidelli e Nakagami.

Bene Vinales, ora è lui in testa.

Molto attivo A.Marquez che si conferma a proprio agio su questo circuito.

Caduta prima per Bradl poi anche Bagnaia. Nessun danno per i due piloti.

Intanto Mir velocissimo si mette davanti a tutti.

Ancora 15 minuti per queste FP4, poi Q1 e Q2 per la pole.

I tempi restano piuttosto alti a dimostrazione che i piloti si stanno concentrando sul passo gara. Mir, Nakagami, P. Espargaro, A. Espargaro e Miller sono i primi cinque.

Meno di 5 minuti al termine. Nakagami si porta in vetta con 1:48.085.

Termina la sessione in questo momento con Vinales che strappa il primo tempo con 1:47.931.

Tra poco la Q1.

Tutte le Ducati sono in Q1. Da Miller a Dovizioso, passando per Petrucci e Bagnaia. Vedremo chi riuscirà a passare in Q2. Binder e Espargaro sono stati velocissimi in prova e non bisogna dimenticare anche Aleix Espargaro.

Iniziano i primi giri lanciati.

Binder e Bagnaia i primi due in classifica ma i tempi sono destinati a scendere.

Miller! 1:47.394 per lui. Davanti a tutti. Espargaro secondo in questo momento. Dovizioso quarto.

Dovizioso prova a mettersi in scia a Miller che però sbaglia, forse di proposito, per evitare di dare vantaggi al rivale.

Vola Binder che si gioca l’accesso in Q2.

1:47.071 per P. Espargaro! Eccezionale il giro della Ktm.

P. Espargaro passa in Q2. Con lui Zarco, incredibile secondo. Beffati Miller e Binder che sembravano tra i più veloci. Dovizioso partirà 17esimo.

Tra poco la Q2 e la caccia alla pole position.

15 minuti di pura adrenalina. Si parte!

Stanno per arrivare i primi tempi lanciati. Nessun favore di Rins per Quartararo che stava provando ad avere davanti a sé un riferimento.

Per ora Oliveira, Epsargaro e Lecuona i più veloci.

Arriva anche Nakagami, primo.

Vinales, 1:47.908. Primo ma ancora alto rispetto ai tempi visti in precedenza.

Rins! 1:47.593, subito battuto da Crutchlow.

Nakagami! Che tempo. 1:47.072. Tocca a lui mettersi davanti a tutti!

La classifica in questo momento vede Nakagami, Morbidelli, Zarco, Quartararo e Rins nelle prime cinque posizioni.

Ultimi 5 minuti della sessione. Ora si fa veramente sul serio.

Che rischio per Quartararo che ha perso leggermente la moto sul cordolo.

Nakagami! 1:46.882! Che giro per lui: è pole position. La prima in carriera in MotoGP.

Morbidelli secondo, Binder terzo. Quartararo quinto!

Vinales si migliora e si mette lui al quarto posto.

Questa la griglia di partenza del MotoGP Gran Premio di Teruel:

1 – Nakagami

2 – Morbidelli

3 – Rins

4 – Vinales

5 – Zarco

6 – Quartararo

7 – Crutchlow

8 – Oliveira

9 – P. Espargaro

10 – A. Marquez

11 – Lecuona

12 – Mir

13 – A. Espargaro

14 – Miller

15 – Binder

16 – Bradl

17 – Dovizioso

18 – Bagnaia

19 – Petrucci

20 – Rabat

21 – Smith