Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,26
    +2,43 (+3,81%)
     
  • BTC-EUR

    41.443,05
    +958,94 (+2,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    986,80
    +43,62 (+4,63%)
     
  • Oro

    1.697,00
    -3,70 (-0,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1922
    -0,0057 (-0,48%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8609
    -0,0007 (-0,08%)
     
  • EUR/CHF

    1,1095
    -0,0026 (-0,24%)
     
  • EUR/CAD

    1,5083
    -0,0078 (-0,52%)
     

Si può dormire nella casa di Jessica Fletcher a Cabot Cove

Di Redazione
·2 minuto per la lettura
Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images
Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images

From Harper's BAZAAR

Chissà cosa pensò Angela Lansbury quando ricevette per la prima volta il copione per una serie televisiva che narrava le vicende di un’anziana giallista del Maine con il vizio di risolvere omicidi. Ci piace immaginare che se ne innamorò, esattamente come hanno fatto dal 1984 in poi milioni di spettatori di generazioni e provenienza diverse. Con la sua bicicletta corredata da un pittoresco cestino in vimini, Jessica Fletcher pedala veloce tra le stradine di Cabot Cove, la destinazione finale è spesso la dimora in stile vittoriano che la scrittrice chiama casa. Lascia la bici fuori dalla staccionata ed entra per sedersi davanti alla sua macchina da scrivere (poi computer) con una tazza bollente di caffè tra le mani.

I fan della serie tv già lo sapranno, Cabot Cove nel Maine in realtà è una cittadina fittizia, frutto della mente degli sceneggiatori. Nei 264 episodi totali de La Signora in Giallo, le scene girate in esterna sono ambientate nel piccolo paese di Mendocino, California. Anche la casa dall’aspetto vittoriano è una dimora, o meglio un bed and breakfast, originario del 1888 e ancora oggi in attività nella cittadina sulla costa dove splende sempre il sole.

Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images
Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images

Fu Oliver Johnson, principale costruttore e falegname locale, a costruire Blair House nel 1888 per Elisha Blair e la sua famiglia (da qui il nome del b&b Blair House Inn). I Blair erano giunti a Mendocino dal Maine nel 1857. Considerata una delle ville più belle dell’epoca, oggi l'esterno di Blair House è ancora molto simile a come doveva apparire nel 1888. Un giardino di narcisi, margherite e lavanda inglese circonda la casa, mentre all’interno tappeti orientali, oggetti d'antiquariato svedesi e americani ne celebrano la maestosità e la ricercatezza. Completa il tutto la vista incantevole sul villaggio e sull’oceano di mille sfumature di blu. Delle tre stanze ospitate all’interno dell’edificio una è un omaggio all’attrice che rese La Signora in Giallo una delle serie televisive anni Ottanta più amate di sempre: è l’Angela Suite.

Secondo quanto riportato sul sito del bed and breakfast, furono solo nove gli episodi girati interamente a Mendocino, per i restanti furono utilizzate riprese di repertorio che venivano realizzate una volta ogni dodici mesi. I residenti locali aspettavo con impazienza le riprese annuali e oltre centocinquanta di loro furono scelti in varie occasioni per interpretare comparse e personaggi secondari.

Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images
Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images

Durante le riprese, gli edifici locali furono spesso stati trasformati nelle attività commerciali di Cabot Cove semplicemente modificando le insegne all’esterno; uno di questi rimane ancora oggi all'ingresso della Hill House di Mendocino, sul retro del cartello si legge infatti: "The Hill House of Cabot Cove".