Italia Markets closed

Si smorza calo manifatturiero eurozona ma si accentua in Italia

Voz

Roma, 2 dic. (askanews) - Si conferma e leggermente migliore delle stime iniziali la moderazione della recessione nel settore manifatturiero dell'area euro, che tuttavia a novembre è proseguita. A 46,9 punti, infatti, il Purchasing managers index, indagine presso i responsabili degli approvvigionamenti delle imprese, resta inferiore alla soglia limite dei 50 punti, la demarcazione tra calo e espansione dell'attività.

A ottobre questo indicatore si attestava a 45,9 punti sul manifatturiero, secondo quanto riporta la società di ricerche Ihs Markit, che nella stima preliminare di novembre aveva indicato un indice Pmi manifatturiero a 46,6 punti.

In controtendenza l'indicatore relativo al manifatturiero dell'Italia, che ha invece mostrato un ulteriore peggioramento a 47,6 punti. Secondo Markit è "la maggiore contrazione delle condizioni operative da marzo. Inoltre, l'indagine di novembre ha segnato il quattordicesimo mese consecutivo di peggioramento della salute del settore manifatturiero italiano".