Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.892,64
    -692,24 (-2,00%)
     
  • Nasdaq

    14.652,29
    -391,68 (-2,60%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1734
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    37.553,24
    -3.375,93 (-8,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.102,98
    -31,41 (-2,77%)
     
  • HANG SENG

    24.099,14
    -821,62 (-3,30%)
     
  • S&P 500

    4.341,41
    -91,58 (-2,07%)
     

Silvio Orlando su Sharon Stone: «Con lei sognavo un film erotico»

·1 minuto per la lettura

Silvio Orlando sognava un film erotico con Sharon Stone.

L'attore aveva confidato il suo desiderio durante la scorsa edizione del Giffoni Film Festival, dove quest'anno ha potuto godere della sua piccola vittoria.

«Se ho realizzato il mio sogno? Quasi: all'epoca dissi che avrei voluto fare con lei un film erotico, in "The New Pope" ci sono andato solo a pranzo insieme in mensa», ha dichiarato Silvio Orlando secondo Leggo.

«La mia partner erotica era stata Diane Keaton, ma tra noi c'erano troppi vestiti».

L'attore, che al Giffoni ha ricevuto il prestigioso premio Truffaut, ha inoltre parlato delle sue insicurezze.

«Prima non riuscivo a parlarne, era quasi un tabù», racconta a Sky TG24. «Poi, piano piano, sono riuscito ad esorcizzare le mie fratture, che credo fossero legate in particolare alla morte di mia madre, scomparsa quando avevo solo nove anni, dopo tre di sofferenze in cui giorno dopo giorno ho visto il suo corpo decomporsi. Questa cosa poteva avere esiti catastrofici, invece mi ha rinforzato e mi ha fatto capire che potevo esorcizzarla regalando un sorriso alle persone - spiega Orlando -. Forse è un sorriso in cui metto una traccia di quella malinconia, ma alla fine sono sempre stato convinto del fatto che l'essere umano è in fondo portatore sia di ferite che di poesia».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli