Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.034,88
    +157,91 (+0,47%)
     
  • Nasdaq

    14.266,59
    +125,11 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    28.884,13
    +873,20 (+3,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1952
    +0,0027 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    27.227,06
    -341,44 (-1,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    773,54
    -20,79 (-2,62%)
     
  • HANG SENG

    28.309,76
    -179,24 (-0,63%)
     
  • S&P 500

    4.255,06
    +30,27 (+0,72%)
     

Silvio Testi è un pezzo di storia della TV italiana (ed è il marito di Lorella Cuccarini)

·5 minuto per la lettura
Photo credit: Elisabetta Villa - Getty Images
Photo credit: Elisabetta Villa - Getty Images

Silvio Testi è un famoso produttore discografico e autore televisivo, nonché marito della bellissima e bravissima Lorella Cuccarini, la dea di La Notte Vola. La carriera di Testi è costellata di successi, ottenuti quasi sempre però lontano dalla luce dei riflettori. Ha realizzato le sigle di alcuni tra i più celebri programmi televisivi ed è tra gli scopritori, scherzo del destino, proprio di colei che nei favolosi anni 80 è stata la rivale numero uno di sua moglie nel campo del ballo: Heather Parisi. Il matrimonio tra Silvio Testi e Lorella Cuccarini è uno dei più longevi nel jet set italiano, pensa che la loro relazione tra alti e bassi dura ormai da 30 anni (li festeggiano proprio quest'anno) ed è stata impreziosita dalla nascita di quattro figli.

Data di nascita e biografia di Silvio Testi: da avvocato mancato a produttore di successo

Silvio Testi è il nome d’arte di Silvio Capitta, nato a Viterbo il 31 marzo 1954 sotto il segno dell’Ariete da una famiglia originaria di Siniscola, un paesino in provincia di Nuoro nel cuore della bellissima Sardegna. Fin da ragazzo si appassiona al mondo della produzione discografica, affiancando questa attività allo studio della legge. Consegue infatti la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Roma nel 1978, ma il suo percorso accademico non vedrà una continuità lavorativa nella vita di Silvio, perché inizia presto a lavorare come produttore discografico presso una piccola etichetta romana che gli permette di sperimentare e fare esperienza. Nel 1978 ecco il grande salto, quando entra nel mondo della televisione nazionale producendo la cantante Stefania Rotolo nel programma Piccolo Slam.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il vero colpo, però, Silvio Testi lo mette a segno l’anno successivo, quando nel programma che diverrà un cult della televisione italiana, Fantastico (condotto da un giovanissimo Beppe Grillo e da una bellissima Loretta Goggi), lancia e produce una bellissima ragazza bionda di Los Angeles, dinamica, carismatica e piena di energia, che si esibisce in coreografie esuberanti e mai viste prima in Italia: Heather Parisi. Oltre a produrre la giovane talentuosa americana, Testi realizza anche la sigla del programma, dimostrando di essere portato non solo come produttore ma anche come autore, tanto che verrà confermato nello staff dello show per ben nove edizioni nelle quali vede avvicendarsi nei ruoli di conduttori alcuni tra i più grandi miti della TV, dal guru Pippo Baudo al mattatore Gigi Proietti fino al “molleggiato” Adriano Celentano.

Silvio Testi dopo Fantastico

Dopo il grande successo avuto con Fantastico, la carriera di Silvio Testi negli anni 80 e 90 è un susseguirsi di produzioni musicali e coreografiche che lo vedono alternarsi tra Rai e Mediaset in programmi come Serata da Campioni e Di che vizio sei?. Si dedica alla riedizione di uno dei primi quiz della TV italiana, lo storico Lascia o Raddoppia di Mike Bongiorno, che nel 1989 rivive su Rai Uno con Bruno Gambarotta e Lando Buzzanca. L’ultima decade del millennio vede Silvio Testi tra i protagonisti di un altro show che segna un pezzo di storia del piccolo schermo: nel 1991 infatti entra come autore e produttore musicale e coreografico nella squadra del nuovo contenitore della domenica di Mediaset, Buona Domenica, che per tutti i fantastici 90s registrerà ascolti record. Testi resta nello staff del programma per ben tre edizioni: la prima del 1991, poi in quelle del 1992 e del 1995. Per non farsi mancare nulla, a cavallo tra i due millenni si dedica anche al musical, curando la produzione musicale e coreografica di due classici come Grease e Holly Dolly.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Silvio Testi e Lorella Cuccarini, dal matrimonio ai figli: Sara, Giovanni, Chiara e Giorgio

Della vita privata di Silvio Testi non si sa parecchio, complice anche il fatto che il produttore non possiede un account ufficiale social, né su Facebook né su Instagram. A ciò si aggiunge il fatto che, lavorando dietro le quinte, Silvio non appare molto in TV e non è solito rilasciare interviste o dichiarazioni in quanto tiene molto alla privacy e non ama stare sotto i riflettori. Quello che sappiamo della sua vita attuale lo dobbiamo principalmente ai post che la bella Lorella Cuccarini pubblica sul suo account Instagram e racconta nelle tante interviste. Silvio e Lorella si conoscono sul set del programma Fantastico nel 1985 e tra i due scocca subito la scintilla: inizia così una favolosa storia d’amore che sfocia prima nel matrimonio, nel 1991, poi viene suggellata dalla nascita di quattro figli: Sara nel 1994, Giovanni nel 1996 e infine i gemelli Chiara e Giorgio nel 2000. Chiara Testi, in particolare, è una grandissima appassionata di calcio e gioca nella squadra femminile della Roma.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Del rapporto tra marito e moglie Lorella Cuccarini ha parlato in varie interviste, come quella al programma di Canale 5 Verissimo nella quale ha confessato che nella loro trentennale relazione non sempre è stato tutto rose e fiori e che la loro non è la classica famiglia del Mulino Bianco: “Noi festeggiamo sempre. Ci lega un amore profondo che cambia nel tempo, perché sicuramente non siamo più i fidanzatini di 30 anni fa. Ci sono tanti progetti, tanti sogni, i nostri figli ma il meglio deve ancora venire”. Già, i figli, che a oggi sono al centro di tutto: “La cosa più bella è che oggi la felicità non arriva solo da ciò che riguarda me ma soprattutto da loro. Le loro soddisfazioni sono le mie, come le loro felicità”. In ogni caso Lorella ha anche affermato che, dopo tutti questi anni di matrimonio, il loro rapporto gode ancora di vivaci ed intensi momenti intimi: beati loro!

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Silvio Testi e l’impegno nel sociale

Oltre a essere un grande professionista, Silvio Testi si è dimostrato essere negli anni anche un grandissimo personaggio impegnato per il sociale: insieme alla moglie Lorella Cuccarini nel 1994 è stato l’organizzatore della maratona televisiva di solidarietà Trenta ore per la vita, programma nel quale si raccoglievano fondi da destinare a opere benefiche realizzato insieme a diverse organizzazioni no profit. Lo show benefico, andato in onda a reti unificate sui canali Mediaset, ha riscosso un successo tale da essere riproposto anche negli anni successivi, fino al 1999. Ancora oggi Trenta ore per la vita è una delle più importanti ONLUS a livello nazionale.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli