Italia markets close in 1 hour 3 minutes
  • FTSE MIB

    22.462,40
    -188,38 (-0,83%)
     
  • Dow Jones

    31.244,02
    +55,64 (+0,18%)
     
  • Nasdaq

    13.510,78
    +53,53 (+0,40%)
     
  • Nikkei 225

    28.756,86
    +233,60 (+0,82%)
     
  • Petrolio

    53,06
    -0,25 (-0,47%)
     
  • BTC-EUR

    26.132,47
    -1.521,63 (-5,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    632,72
    -47,18 (-6,94%)
     
  • Oro

    1.866,00
    -0,50 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,2173
    +0,0058 (+0,47%)
     
  • S&P 500

    3.858,47
    +6,62 (+0,17%)
     
  • HANG SENG

    29.927,76
    -34,71 (-0,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.619,18
    -4,86 (-0,13%)
     
  • EUR/GBP

    0,8859
    -0,0007 (-0,08%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5342
    +0,0052 (+0,34%)
     

Sinistro Castelmagno, una delle ferite: 'L'auto è scivolata in una curva'

·1 minuto per la lettura
Incidente
Incidente

Chiara (17 anni) è una delle ragazze rimaste ferite nell’incidente a Castelmagno (Cuneo). La giovanissima ha raccontato la sua terribile esperienza, riportando un’importante testimonianza: “In una curva a sinistra l’auto, inspiegabilmente, non ha girato e siamo finiti giù”. Nel corso del sinistro stradale hanno perso la vita cinque giovani. La ragazza, sopravvissuta insieme ad altri tre amici, ha aggiunto: “L’auto ha preso la curva a sinistra troppo larga ed è scivolata giù, come se ci fosse del ghiaccio”.

Incidente Castelmagno: la strada era bagnata

Secondo Chiara, l’auto sarebbe andata sulla strada “molto lentamente”. Alla guida del veicolo, una Land Rover Defender, vi era Marco Appendino (24) morto insieme ai fratelli Nicolò ed Elia Martini (17 e 14), Samuele Gribaudo (14) e Camilla Bessone (16). Anche un’altra ragazza sopravvissuta ha confermato come la strada fosse bagnata e l’auto “non ha curvato”. Entrambe hanno confermato come il conducente, Marco Appendino, guidasse prudentemente.

Si indaga sulle dinamiche del sinistro

Le testimonianze dei sopravvissuti sono state raccolte dagli inquirenti. Esse saranno importanti per poter ricostruire quanto avvenuto. Si è in attesa, al momento, degli accertamenti tecnici sul veicolo e dell’esame autoptico sul corpo di Marco Appendino, alla guida della Land Rover Defender al momento dell’incidente. Nei prossimi giorni, sperando in un miglioramento delle condizioni di salute, saranno ascoltati anche gli altri due ragazzi rimasti feriti nell’incidente. I due giovani sono attualmente ancora ricoverati in ospedale. Il procuratore aggiunto Gabriella Viglione ha fatto sapere: “I tempi degli accertamenti che dovranno essere effettuati per stabilire causa e dinamica dell’incidente non saranno brevi”.