Sciopero dei trasporti 14 novembre 2012: stop aerei, navi treni ed autostrade

In concomitanza con Spagna, Grecia e Portogallo, anche in Italia mercoledì 14 è stato previsto uno sciopero generale di 4 ore, proclamato da Cobas e Cgil per protestare contro le misure di austerity previste dagli attuali governi e, nello specifico in Italia, per contrastare la Legge di Stabilità. La mobilitazione, indetta dal sindacato europeo Ces, vedrà incrociare le braccia i lavoratori del settore pubblico e privato, con numerosi disagi nel settore dei trasporti.

I video dell'ultimo disastroso sciopero a Milano


Secondo gli ultimi aggiornamenti del Ministero dei Trasporti, lo scioperò coinvolgerà tutto il settore del trasporto passeggeri, ma anche del trasporto merci e di logistica. Con le seguenti modalità:

- Il settore merci, circolazione e sicurezza stradale si fermerà per le ultime quattro ore della prestazione lavorativa, compreso il personale turnista e il giornaliero;

- Dalle ore 10 alle 14, gli aerei resteranno a terra, mentre dalle 14 alle 18 sarà il turno del trasporto ferroviario: sciopereranno infatti sia i dipendenti di Trenitalia, di RFI e delle società private, garantendo comunque le fasce orarie di garanzia previste dalla legge;

- Per quanto riguarda il trasporto marittimo, la decisione presa è quella di ritardare le partenze delle navi di quattro ore dall'orario normalmente previsto, mentre per le attività portuali è previsto uno stop di 4 ore per ogni turno lavorativo.

Leggi anche: Come organizzare una protesta collettiva contro i disservizi

In seguito all'emergenza maltempo che ha colpito il centro nord, i sindacati hanno deciso di sospendere le manifestazioni e gli scioperi previsti nelle zone costiere della Toscana, in particolare nelle province di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Grosseto.
E' stato invece rimandato al 14 dicembre lo sciopero, inizialmente previsto per il 16 novembre, dei trasporti pubblici locali. Il rinvio è stado deciso in seguito all'apertura di un tavolo di negoziato tra i sindacati interessati ( Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Trasporti e Faisa-Cisal) con il Ministero del Lavoro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.613,30 0,37% 17 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.155,81 0,53% 17 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.625,25 0,62% 17 apr 17:35 CEST
Dax 9.409,71 0,99% 17 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.408,54 0,10% 17 apr 22:31 CEST
Nikkei 225 14.417,53 0,00% 02:01 CEST

Ultime notizie dai mercati