Italia Markets close in 5 hrs 3 mins

Sky, Zappia: viviamo fase di transizione, serve cambio contesto

Rbr

Capri, 5 ott. (askanews) - Aziende come Sky stanno affrontano una fase di transizione e cambiamento. Non contano più solo la distribuzione e i contenuti dove pure si continua a investire e in cui si sta creando "una bolla" data la richiesta crescente che li riguarda: Quello che conta è anche l'interfaccia. Lo ha sottolineato il numero uno Continental Europe di Sky, Andrea Zappia, intervenuto all'EY Capri Digital Summit dove ha ricordato il recente accordo con Netflix per la distribuzione dei contenuti su Sky Q laddove Sky dicenta così sempre più anche un "aggregatore di contenuti".

Oggi Sky raggiunge "25 milioni di famiglie ed è in corso un grande cambiamento". "Oggi bisogna reinventare se stessi per evitare che qualcun altro sia capace di generare su di lui questa distruption di cui noi siamo stati artefici, quindi per noi il capitale umano è importante". Per Zappia questo richiederebbe anche una diversità di contesto, come "ha detto detto il presidente di Assolombarda cosa che per un paese come l'Italia è molto difficile e se si riuscisse ad aiutare le persone e anche le aziende in questa transizione" sarebbe importante,