Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    35.011,55
    +1.840,33 (+5,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Smart working e Dad, ecco quanto pesano nelle bollette

·3 minuto per la lettura
Smart working e Dad, ecco quanto pesano nelle bollette
Smart working e Dad, ecco quanto pesano nelle bollette

Nel 2020, tra lavoro e studio da casa, sono lievitati i costi per luce e gas delle famiglie italiane. Un nucleo tipo ha speso 268 euro in più

La pandemia ha cambiato la vita di tutti nell’ultimo anno. A risentirne maggiormente sono stati lavoro e scuola. Milioni di italiani hanno dovuto fare i conti con smart working e didattica a distanza. E mentre il dibattito su quanto e quali di queste nuove modalità resteranno anche nel post Covid resta aperto, sempre per restare in tema di conti, ci si accorge che lavorare e studiare tra la mura domestiche ha un costo in bolletta. Vediamo quale.

PIÙ SPESE PER LE UTENZE

Prendiamo in esame il 2020, quanto hanno speso di più le famiglie per le utenze, trascorrendo più tempo a casa? Dall’indagine realizzata da SOStariffe.it emerge che l’incremento per le famiglie italiane è compreso tra 145 euro e 268 euro all’anno in più. Nello specifico, la rilevazione ha messo in evidenza l’incremento registrato dalle bollette nel 2020, andando a considerare le forniture energetiche e la necessità di avere una connessione internet illimitata.

FINE A 268 EURO EURO IN PIÙ ALL’ANNO

L’Osservatorio di SOStariffe ha stimato le maggiorazioni di spesa per le forniture di luce e gas, dovute allo smart working e alla didattica a distanza. Chiaramente trascorrendo la maggior parte del tempo a casa, questi costi sono lievitati. Uniti a quello per la connessione internet che è diventata un costo fisso mensile, soprattuto per chi utilizzava connessioni mobili con una quantità di giga limitata, poiché stava per la maggior parte della giornata in ufficio, prima del Covid. I profili presi in esame sono single, coppia e famiglia. Gli aumenti per smart working e Dad arrivano fino a 268 euro in più all’anno.

LUCE, GAS E INTERNET

Dalla simulazione effettuata, un single che ha lavorato da casa durante la pandemia, ha speso in più 145 euro per per luce, gas e internet. Il maggior esborso di una coppia arriva fino a 193 euro. Il calcolo tiene conto della maggiorazione dei consumi dovuti a studio e lavoro domestico. È pur vero che nel bilancio familiare totale occorrerà levare dal calcolo le spese sostenute normalmente per andare a scuola o al lavoro, come quelle per il trasporto in primis. Ma l’impatto del Covid in bolletta resta significativo.

IL SINGLE E LA COPPIA

Il primo profilo preso in esame riguarda chi vive da solo. La simulazione per questo profilo prevede una spesa per le utenze di 1.116 euro. Le bollette di luce e gas pesano per un totale di 719 euro, mentre la spesa per la connessione arriva a 397 euro all’anno, poco più di 33 euro al mese. E questo dato resta una costante per tutti i tipi di profili analizzato. Passando alla coppia, l’indagine mette in evidenza una spesa media annuale per l’energia pari a 1.087 euro, a cui bisognerà aggiungere il costo di internet (397 euro). Totale 1.484 euro all’anno, con un aumento di 193 euro.

LA FAMIGLIA

A spendere di più è una famiglia composta da due genitori e un figlio. La spesa per luce e gas in questo caso arriva a 1.661 euro mentre per la connessione sempre 397 euro. In totale questo profilo arriva a spendere 2.058 euro, con l’incremento dovuto allo smart working più alto (268 euro all’anno).

SMART WORKING E STRAORDINARI “GRATIS”

Tra gli aspetti negativi del lavoro agile, non c’è solo quello legato alle bollette più salate. Secondo lo studio redatto dall’ADP Research Institute dal titolo “People at Work 2021”, la quantità media di tempo libero “regalato” dai lavoratori italiani alla propria azienda è aumentato di circa due ore a persona a settimana con la pandemia. La ricerca si basa su un campione di 32mila lavoratori intervistati, in 17 Paesi, tra il 17 novembre e l’11 dicembre 2020, tra cui 2mila in Italia. È emerso che la quantità media di straordinari gratis ogni settimana è di circa 9,2 ore a persona, mentre prima del Covid, la quota raggiungeva 7,3 ore settimanali.

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli