Italia Markets closed

Snam, investimenti +14% a 6,5 mld al 2023, cedola +5%... -2-

Fgl

Roma, 21 nov. (askanews) - Il piano prevede per il periodo 2017-2023 un aumento medio annuo dell'utile netto maggiore del 4%, (confermando il target precedente) dell'utile netto per azione del 5,5% (target di oltre il 5% nel precedente piano) e dell'EBITDA di oltre il 3%.

Confermata la politica sul del dividendo che crescerà del 5% fino al 2022 così come la dinamica della RAB tariffaria che salirà del 2,5% con la previsione di una successiva crescita dell'1% reale al 2030. Il piano di efficienza prevede ora 65 milioni di euro di risparmi entro il 2023 (erano 60 milioni nel piano precedente) ed un costo del debito in discesa all'1,4% nell'arco di piano (rispetto all'1,8% del piano precedente).

Il piano Snam prevede poi un incremento degli investimenti per il periodo 2019-2023 a 6,5 miliardi, circa il 14% in più rispetto ai 5,7 miliardi del piano 2018-2022.

"La crescita rispetto al piano precedente è riconducibile sia ai nuovi business della transizione energetica sia all'incremento degli investimenti in sostituzioni - spiega Snam - In dettaglio, 5,3 miliardi degli investimenti del piano riguardano la rete di trasporto, 0,8 miliardi lo stoccaggio e la rigassificazione e 0,4 miliardi i nuovi business legati alla transizione energetica".

Previsto oltre 1,4 miliardi di investimenti nel progetto SnamTec Tomorrow's Energy Company (+65%), di cui 1 miliardo regolato. In particolare di tratta di 700 milioni sulla sostenibilità ambientale del core business, inclusa l'elettrificazione di centrali di spinta e stoccaggio; 350 milioni in iniziative per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione degli asset; 400 milioni in nuove linee di business green per accelerarne lo sviluppo (raddoppiando i 200 milioni del piano precedente).