Italia markets open in 30 minutes

Snam: perfeziona acquisizione 49% rigassificatore Olt da Iren

Rar

Milano, 26 feb. (askanews) - Snam e Iren hanno perfezionato l'operazione di compravendita attraverso cui Snam ha acquisito una partecipazione pari al 49,07% del capitale sociale di Olt, la società proprietaria del terminale di rigassificazione offshore situato a circa 22 chilometri al largo della costa toscana tra Livorno e Pisa. Il corrispettivo versato da Snam a Iren per l'acquisizione dell'intera partecipazione in Olt di titolarità di Iren Mercato, nonché della quota residua di un finanziamento soci versato da Iren in favore di Olt, è complessivamente pari a circa 332 milioni (con esclusione di eventuali futuri aggiustamenti in aumento). Il corrispettivo è stato versato da Snam con fondi propri.

A seguito dell'operazione, Snam assume il controllo del terminale di rigassificazione congiuntamente con First State Investments International che ne detiene il 48,24%. Golar Offshore Toscana possiede la quota rimanente, pari al 2,69%.

Con una capacità massima annua di rigassificazione di 3,75 miliardi di metri cubi, Olt è il secondo terminale di gas naturale liquefatto italiano per dimensioni. Operativo in regime regolato, con una Rab pari a circa 760 milioni al 31 dicembre 2018, Olt ha conseguito nel 2018 ricavi per 112 milioni e un ebitda di circa 65 milioni. Il terminale Olt potrà ulteriormente svilupparsi offrendo servizi di carico e scarico di navi metaniere di piccola taglia (Small scale Lng), promuovendo la penetrazione del gas naturale liquefatto come combustibile per il trasporto sostenibile marittimo e su strada. (segue)