Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.907,50
    +645,60 (+2,07%)
     
  • Nasdaq

    11.528,61
    +173,99 (+1,53%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0686
    +0,0124 (+1,18%)
     
  • BTC-EUR

    28.164,31
    +5,21 (+0,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    676,01
    +1,13 (+0,17%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • S&P 500

    3.974,80
    +73,44 (+1,88%)
     

SocGen, maggiori accantonamenti in trim1 su crediti deteriorati, impatto guerra

Il logo Societe Generale a Zurigo, in Svizzera

PARIGI (Reuters) - Societe Generale ha previsto costi aggiuntivi a causa della guerra in Ucraina, dato il maggior numero di clienti impossibilitati a rimborsare i loro prestiti, sottolineando il sempre più ampio impatto economico in Europa.

La terza più grande banca francese quotata in borsa - che ha annunciato un aumento dell'utile netto, dato il miglioramento dell'attività di trading e della divisione di retail banking - ha comunicato di aver stanziato maggiori accantonamenti per i crediti deteriorati a causa del conflitto.

Nel 2022, SocGen ora prevede un costo del rischio, che riflette gli accantonamenti per i crediti deteriorati, intorno ai 30-35 punti base, o compreso tra 1,7 e 1,9 miliardi di euro, in contrasto con le precedenti attese sotto i 30 punti base.

Questi costi si aggiungono alle svalutazioni già annunciate. La banca ha recentemente detto che avrebbe lasciato le proprie attività in Russia e ora sta vendendo la sua banca locale Rosbank, con una svalutazione di circa 3,1 miliardi di euro.

SocGen ha compensato questo impatto con una forte attività di trading. I ricavi del trading azionario sono aumentati di quasi il 20%, a più di 1 miliardo di euro.

Nel primo trimestre, gli utili netti di SocGen sono balzati del 3,4% a 842 milioni di euro, con un incremento del 16,6% per i ricavi.

L'uscita dalla Russia ha comunque ridotto le riserve di capitale della banca. Il Cet1 è calato al 12,9% in base ai dati a fine marzo.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli