Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.986,49
    -451,77 (-1,44%)
     
  • Nasdaq

    11.201,21
    -323,34 (-2,81%)
     
  • Nikkei 225

    27.049,47
    +178,20 (+0,66%)
     
  • EUR/USD

    1,0523
    -0,0063 (-0,60%)
     
  • BTC-EUR

    19.320,81
    -562,63 (-2,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    441,95
    -8,11 (-1,80%)
     
  • HANG SENG

    22.418,97
    +189,45 (+0,85%)
     
  • S&P 500

    3.826,46
    -73,65 (-1,89%)
     

Sogin, ok a bilancio 2021: avanzamento attività dismissione 7,2%

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 mag. (askanews) - Via libera dal consiglio di amministrazione di Sogin, società interamente partecipata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, al bilancio di d'esercizio e consolidato di Gruppo per il 2021.

"Gli obiettivi strategici di migliorare l'avanzamento nel decommissioning, di efficientare le risorse e di portare avanti il progetto del Deposito nazionale dei rifiuti radioattivi e Parco Tecnologico, nonostante il difficile contesto socioeconomico, sono stati pienamente centrati", sottolinea Sogin.

L'avanzamento fisico delle attività di decommissioning è stato del 7,2%, oltre mezzo punto superiore alle previsioni di budget del 6,6%, "un risultato considerevole rispetto al 28,3% conseguito complessivamente nei 20 anni precedenti".

L'avanzamento ha generato attività per 118,3 milioni di euro, risultato superiore rispetto ai 110,9 milioni nel 2020 e rappresenta il miglior risultato di sempre.

Il valore della produzione è di 228,6 milioni di euro (196,1 milioni nel precedente esercizio).

L'Ebitda per 18,1 milioni di euro è sostanzialmente in linea con il 2020 (18,6 milioni di euro).

"Si confermano le previsioni del piano industriale 2020-2025 e l'impegno di Sogin di accelerare le attività di dismissione, conseguire i risultati gestionali ed economici attesi e garantire la sicurezza degli impianti, anche grazie a una pianificazione efficiente e rigorosa in ogni fase dei lavori".

Dal punto di vista economico il risultato aziendale 2021 ha subito una flessione negativa che, tuttavia, consentirà di far fronte ai possibili esiti dell'istruttoria in corso da parte dell'Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (Arera), che si concluderà a luglio 2022, senza gravare sui prossimi bilanci.

"L'approvazione del progetto Bilancio 2021 sancisce un punto importante nell'operazione di self-cleaning", spiega Sogin.

"Alla luce di tali eventi non prevedibili e a garanzia della solidità dell'Azienda, nel progetto di Bilancio 2021 si è deciso di rettificare il valore dell'immobilizzazione per 3,1 milioni di euro e di creare un fondo rischi e oneri per un importo di 9 milioni di euro".

L'Ebit registra un valore negativo di 13,7 milioni di euro (-1,6 milioni del 2020) e l'esercizio 2021 chiude in negativo con una perdita di 10 milioni di euro a causa degli eventi straordinari in assenza dei quali si sarebbe registrato un risultato positivo stimato di circa 2 milioni di euro. L'Ebitda del gruppo risulta positivo e si attesta a 29,2 milioni di euro, mentre l'Ebit, al netto di ammortamenti e accantonamenti, registra un dato negativo di 4,4 milioni di euro.

La buona performance registrata a livello gestionale e operativo ha consentito di mitigare gli effetti degli eventi straordinari a cui ha dovuto far fronte Sogin consentendo di limitare l'effetto sui conti e di chiudere l'esercizio 2021 del gruppo Sogin con una perdita di 7,4 milioni di euro.

"Con questo esercizio - ha dichiarato l'amministratore delegato di Sogin, Emanuele Fontani - portiamo a termine un'operazione di trasparenza dei conti che ci consente di perfezionare l'azione di discontinuità con il passato e di mettere in sicurezza il bilancio. L'aumento del valore della produzione all'insegna della sostenibilità ambientale e dell'economia circolare - ha aggiunto Fontani - segnala l'accelerazione nell'avanzamento del decommissioning che finalmente siamo in grado di misurare attraverso parametri più affidabili e sostanziali. Peraltro, è un dato che evidenzia l'accresciuto impatto del lavoro delle donne e degli uomini di Sogin a beneficio del sistema economico dell'intero Paese".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli