Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.124,91
    +319,70 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,20 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.548,00
    +159,80 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    29.348,20
    +532,87 (+1,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    786,33
    -7,40 (-0,93%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1770
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     
  • HANG SENG

    27.321,98
    -401,86 (-1,45%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,10
    +50,05 (+1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8560
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4784
    +0,0003 (+0,02%)
     

Sony compra produttore di podcast britannico Somethin’ Else

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 17 giu. (askanews) - Sony Music Entertainment ha ha acquistato il produttore di podcast britannico Somethin' Else. Lo hanno annunciato le due compagnie in comunicati stampa.

La compagnia giapponese ha acquisito l'intero portafoglio audio e video di Somethin' Else, che principalmente produce talk show, programmi musicali e serie.

I programmi della casa di produzione britannica vanno su Spotift e Apple Podcasts. Non è stata resa nota la portata economica dell'operazione.

Sony negli ultimi anni sta rafforzando il suo portafoglio di contenuti multimediali e la sua capacità distributiva. A dicembre ha acquisito per oltre un miliardo di dollari il servizio di streaming di "anime", cioè film animati giapponesi. Ha inoltre acquisito a maggio il distributore di musica indie britannico AWAL.

Il mercato dei podcast ha goduto di un'importante crescita durante la pandemia Covid-19, che ha costretto molte persone nel mondo a trascorrere più tempo a casa e ha quindi rafforzato i consumi di entertainment. PricewatershouseCoopers ha stimato che nel 2024 il mercato dei podcast degli Stati uniti soltanto varrà 1,7 miliardi di dollari rispetto agli 800 milioni stimati per il 2020.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli