Italia Markets close in 2 hrs 53 mins
  • FTSE MIB

    22.101,99
    +400,20 (+1,84%)
     
  • Dow Jones

    29.591,27
    +327,79 (+1,12%)
     
  • Nasdaq

    11.880,63
    +25,66 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    26.165,59
    +638,22 (+2,50%)
     
  • Petrolio

    43,53
    +0,47 (+1,09%)
     
  • BTC-EUR

    16.205,19
    +624,06 (+4,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    378,68
    +17,25 (+4,77%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -35,70 (-1,94%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    +0,0027 (+0,2256%)
     
  • S&P 500

    3.577,59
    +20,05 (+0,56%)
     
  • HANG SENG

    26.588,20
    +102,00 (+0,39%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.506,57
    +43,53 (+1,26%)
     
  • EUR/GBP

    0,8903
    +0,0018 (+0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0828
    +0,0029 (+0,26%)
     
  • EUR/CAD

    1,5509
    +0,0024 (+0,15%)
     

Sottoscritto protocollo Assoittica-Alberghieri per "rete nazionale"

Dmo/Red
·3 minuto per la lettura

Roma, 3 giu. (askanews) - E' stato sottoscritto oggi nel corso di una videoconferenza organizzato su Facebook alla presenza della ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova il protocollo d'intesa per la realizzazione della prima "Rete nazionale degli Istituti alberghieri dell'Ittico". Nato dopo un lungo periodo di gestazione, questo protocollo di collaborazione prende l'avvio dall'ormai consolidata partnership tra l'Istituto Professionale di Stato per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera Tor Carbone di Roma e Assoittica Italia. La firma è avvenuta nel corso dell'evento "Dal mare alla tavola attraverso le ragazze ed i ragazzi degli istituti alberghieri italiani" in diretta streaming dalla pagina di Facebook di Assoittica Italia. Questo innovativo ed originale progetto vede coinvolti docenti e studenti dei principali Istituti Alberghieri Italiani insieme a tutti gli operatori della filiera ittica, con lo scopo di creare un network nazionale per la valorizzazione e la sostenibilità dei prodotti che il mare offre. "Durante questa fase di lockdown - ha spiegato nel suo intervento la ministra Bellanova - abbiamo potuto portare avanti alcune attività, come quella dei supermercati, perché c'è stata una filiera che ha fatto sacrifici. Abbiamo misurato la ricaduta negativa sul comparto, perché con i ristoranti chiusi, un'eccellenza come quella del settore ittico ha subito dei contraccolpi. Adesso dobbiamo ripartire. I cuochi, gli chef, sono gli ambasciatori della dieta mediterranea. Per fare questo abbiamo bisogno di tutta la competenza e passione di voi dirigenti scolastici e docenti - ha aggiunto rivolgendosi ai presidi e ai professori collegati da tutta Italia - dobbiamo formare quelle energie che devono costruire il futuro e diventare gli ambasciatori della buona alimentazione che l'Italia rappresenta nel mondo". Hanno partecipato all'evento i dirigenti scolastci di diverse regioni tra cui Veneto, Piemonte, Toscana, Marche, Lazio, Campania, Puglia e Sicilia. Per Giuseppe Palma, Segretario Generale di Assoitca Italia, "bisogna creare un circuito virtuoso per i prodotti e le eccellenze del Paese, sfruttando le competenze dei nostri giovani e la rete di internazionalizzazione". L'obiettivo di questo protocollo che ora conta 10 alberghieri è di "averne due per regione", 40 entro la fine dell'estate. La "Rete nazionale degli Istituti alberghieri dell'ittico" (RE.N.IS.A.IT.) intende creare un network tra gli istituti alberghieri, dislocati nelle diverse regioni italiane dove poter approfondire le tematiche inerenti la fliera ittica mediante il coinvolgimento degli operatori della medesima filiera, interessando, pertanto, gli studenti che si apprestano ad affacciarsi sul mondo del lavoro. L'idea progettuale guarda proprio a questi giovani che, anche in funzione dell'emergenza COVID-19 vedono un futuro incerto in relazione alla profonda crisi del sistema ristorativo. Il progeto prevede l'individuazione di due istituti alberghieri per ogni regione italiana, i quali, oltre all'approfondimento di specifche tematiche di setore, potranno consentire ai propri studenti e docenti di interfacciarsi direttamente con il sistema produttivo dell'intera filiera ittica, dalla produzione primaria, alla somministrazione al consumatore. Un luogo di apprendimento privilegiato ed esclusivo che permetterà agli studenti di conoscere, studiare, approfondire ed analizzare i tantissimi aspetti della filiera ittica, spesso riservati ai soli "addetti ai lavori".