Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.392,73
    +277,22 (+1,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Spagna inizierà a ridurre rapporto debito/Pil nel 2021 - Calvino

·1 minuto per la lettura
La ministra dell'economia spagnola Nadia Calvino

MADRID (Reuters) - La Spagna prevede di iniziare a ridurre il proprio deficit e il rapporto debito/Pil nel 2021, secondo la ministra dell'economia Nadia Calvino, grazie all'atteso rimbalzo dell'economia dopo la flessione dell'anno scorso causata dal coronavirus.

"Già nel 2021 prevediamo che, grazie alla forte crescita, riusciremo ad iniziare a ridurre il nostro deficit e il nostro rapporto debito/Pil", ha detto il ministro durante una conferenza a Madrid.

Il governo spagnolo prevede nel 2021 la ripresa dell'economia del paese, con una crescita oltre il 7%, dopo la contrazione superiore all'11% stimata per il 2020.

Nel terzo trimestre il rapporto debito/Pil spagnolo ha raggiunto il 114,1% dal 97,5% nel 2019, in seguito a un aumento considerevole della spesa per limitare l'impatto della pandemia, mentre le restrizioni sull'attività economica hanno ridotto le entrate.

Il deficit di bilancio raggiungerà probabilmente l'equivalente dell'11,3% del Pil nel 2020, secondo una stima governativa, e dovrebbe calare al 7,7% quest'anno.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Maria Pia Quaglia)