Spagna, Rajoy: Paese affronterà un anno molto difficile

Madrid (Spagna), 28 dic. (LaPresse/AP) - La crisi è stata peggiore del previsto e la prima metà del 2013 sarà "molto difficile". Lo ha affermato il primo ministro spagnolo, Mariano Rajoy, nel suo discorso di fine anno. Secondo Rajoy una qualsiasi ripresa non ci sarà fino almeno alla fine dell'anno. Il premier spagnolo ha sottolineato che il governo sta correggendo il deficit "in una fase di recessione" e questo rende impervia una inversione di tendenza. Rajoy ha ammesso la durezza delle misure introdotte, ma ha aggiunto che "senza riforme settori come sanità e istruzione avrebbero potuto non essere mantenuti in funzione".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito