Spagna, Rehn: Attuate misure efficaci per bilancio 2012 e 2013

Bruxelles (Belgio), 14 nov. (LaPresse) - La Spagna ha intrapreso "azioni efficaci" per raggiungere gli obiettivi di bilancio nel 2012 e 2013 e non avrà bisogno di "ulteriori interventi" sui conti. Lo ha affermato il commissario Ue agli Affari economici e monetari, Olli Rehn, incontrando i giornalisti a Bruxelles. Secondo Rehn per valutare la necessità di nuove misure per il 2014 bisognerà attendere altri riscontri. Il commissario Ue ha precisato che la situazione sarà nuovamente monitorata a febbraio per capire se l'obiettivo sul deficit al 3% del Pil sarà raggiungibile nel 2014. Secondo Rehn "ci sono dei rischi" sulla reale possibilità di centrare il target, perché il dato potrebbe essere frenato dalla crescita debole. Bruxelles non agirà per il momento contro la Spagna aprendo una procedura per deficit eccessivo. "Si stanno facendo progressi - ha spiegato Rehn - anche se la situazione di molti spagnoli resta molto difficile".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito