Italia markets open in 5 hours 45 minutes
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,94 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,38 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,65
    -646,69 (-2,19%)
     
  • EUR/USD

    1,2134
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    45.610,79
    -3.213,68 (-6,58%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.448,19
    -113,11 (-7,24%)
     
  • HANG SENG

    28.595,66
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     

Spento a causa del Coronavirus il comandante dei carabinieri Stefano Capenti

·1 minuto per la lettura
Covid morto comandante carabinieri
Covid morto comandante carabinieri

L’ennesima vittima del Covid, un’altra vittima nell’arma dei Carabinieri. Stefano Capenti comandante dei carabinieri di Peschiera Borromeo si spento all’età di 47 anni dopo aver trascorso giorni nel reparto di terapia intensiva nel Policlinico San Donato. Entrato nell’arma nel 1994 dove ha ricoperto il ruolo di allievo carabiniere ausiliario, il comandante Capenti lascia una donna e un figlio sedicenne.

Stando a quanto appreso dalla nota del comune di Peschiera Borromeo, lunedì 19 aprile si è tenuto il funerale che ha avuto luogo presso la Chiesa della Sacra Famiglia di Bettola. In ricordo del comandante dei Carabinieri è stata indetta la giornata di lutto cittadino nonché il minuto di silenzio alle ore 10. Bandiere a mezz’asta in tutti gli edifici pubblici.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Covid, morto il comandante dei carabinieri Capenti

“È con estremo cordoglio che il Sindaco Caterina Molinari e tutta l’Amministrazione Comunale hanno appreso la triste notizia della prematura e tragica scomparsa del Maresciallo Stefano Capenti, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Peschiera Borromeo”, queste le parole dal Comune di Peschiera Borromeo che hanno annunciato la scomparsa del comandante della stazione dei carabinieri locale morto per Covid dopo aver trascorso diversi giorni ricoverato al reparto di terapia intensiva.

Diversi i messaggi di cordoglio a cominciare dalla stessa arma dei carabinieri che sui suoi canale social ha scritto: “La sua professionalità vivrà per sempre nella memoria dei colleghi e dei cittadini per cui era sicuro punto di riferimento, avendo servito il suo Paese con umiltà, passione e impegno”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.