Italia Markets close in 7 hrs 30 mins

Starace: economia verde per ricchezza e uguaglianza sociale -2-

Gab

Roma, 26 gen. (askanews) - A proposito di Greta Thumberg, simbolo della lotta per un mondo sostenibile, Starace ha osservato che "Greta è diventata un simbolo ed è giusto che mandi messaggi che siano un esempio per tutto il mondo. Ma quale risposta avrebbe voluto? Che la transizione verso un mondo verde sia finita già domani. Ma ovviamente non è possibile. È giusto che ognuno svolga il suo ruolo".

Secondo l'Ad di Enel, "prima bisogna partire da un presupposto: si può redistribuire ricchezza soltanto se prima è stata creata. La stabilità nella creazione di valore è il primo fondamento dell'economia sostenibile: se non distruggi le risorse puoi continuare a generare ricchezza e non crei ineguaglianze, perché le poche risorse disponibili vanno solo a una parte della società. Quindi, prima difendiamo le risorse disponibili e poi redistribuiamo meglio la ricchezza per non creare diseguaglianze".

"L'Italia - ha detto Starace - è un Paese che ha scarsa disponibilità di materie prime. Per cui la sua industria è dedicata da sempre alla trasformazione di materie prime importate in prodotti e servizi ad alto valore aggiunto. L'industria italiana da anni è dalla parte della sostenibilità e della lotta agli sprechi. Non a caso, abbiamo aziende ad alta efficienza, e nelle attività del riciclo dei materiali e dell'economia circolare vantiamo numeri oltre le medie europee".