Italia markets closed
  • Dow Jones

    27.507,27
    -828,30 (-2,92%)
     
  • Nasdaq

    11.296,04
    -252,24 (-2,18%)
     
  • Nikkei 225

    23.494,34
    -22,25 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1822
    -0,0046 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    10.894,76
    -204,32 (-1,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    256,83
    -6,58 (-2,50%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,68 (+0,54%)
     
  • S&P 500

    3.382,59
    -82,80 (-2,39%)
     

Startup, "con 'Bravo Innovation Hub' svolta per Sud"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Ringrazio Marco Bellezza, ad di Infratel, perché ha creduto in questa iniziativa, nel progetto che noi avevamo attivato, e con l'appoggio di Infratel, di Invitalia, siamo riusciti a creare uno spazio, un hub per l'innovazione per l'intero Mezzogiorno. Insieme credo si possa realizzare una pagina importante di ricostruzione, dovuta all'epidemia Covid-19, ma che crediamo fosse comunque necessaria. Ci sono tanti centri nel Sud che hanno vissuto un ciclo economico partito negli anni 60 con l'industria e che adesso si chiude e dobbiamo pensare a come creare un nuovo ciclo. Oggi lo apriamo e con l'innovazizone, con un centro come questo c'è la possibilità, con la connessione tra pubblico e privato, di creare una comunità in grado di produrre idee e progetti e su questo la nostra amministrazione c'è, non solo per la città di Brindisi ma per l'intero Mezzogiorno". Così il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, ha aperto, nel Palazzo Guerrieri della città pugliese, la presentazione di 'Bravo Innovation Hub', l’acceleratore d’impresa esclusivamente dedicato alle imprese innovative del Mezzogiorno, promosso da Invitalia, Infratel Italia e dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con il Comune di Brindisi.

L’hub rientra nel 'Piano di azione per la diffusione dell’imprenditorialità e dell’innovazione' finanziato dal Pon Imprese e Competitività 2014-2020. L’evento online sarà anche l’occasione per presentare 'BRAVO innovation hub +turismo+cultura”, il programma di accelerazione per le imprese della filiera turistico-culturale del Mezzogiorno. Per Rossi è necessario "superare la crisi del Mezzogiorno, la crisi per il Covid-19, con gli strumenti che stiamo mettendo in piedi", conclude.