Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    51.288,09
    -688,59 (-1,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Stellantis: i bambini “designer” per immaginare l’auto dei sogni

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 apr. (askanews) - Hanno dei nomi fantasiosi come "SunRocker", "Alfa Sport Aurelia", "Luna, la macchina dei sogni", "Fiat Rainbow", "Ecostella", "Walf H2O" e sono le macchine del futuro immaginate dai figli dei dipendenti di Stellantis nel periodo di lockdown. Le hanno disegnate Andrea, Manuel, Sofia, Stefano, Stella e Viola, bambini tra i 6 e i 12 anni.

"In questo anno di emergenza sanitaria legata alla pandemia - spiega Stellantis - sono molteplici le nuove forme di dialogo con i dipendenti che l'azienda ha attuato a livello digitale. In particolare ha riscosso un notevole successo l'iniziativa promossa dalla Comunicazione interna e dal Centro stile di Torino rivolta ai figli dei dipendenti, che sono stati invitati, attraverso la rete intranet aziendale, a disegnare la macchina del futuro e condividerla con l'intera comunità Stellantis".

Per partecipare i bambini e le loro famiglie hanno ascoltato un videomessaggio di Klaus Busse, designer di Stellantis, che ha dato spunti e informazioni per disegnare la macchina dei loro sogni proiettata nel futuro. Sono stati 54 i bambini che, "con grande entusiasmo e passione, hanno aderito all'iniziativa e con l'aiuto dei genitori hanno scannerizzato i loro disegni e caricato i file sulla piattaforma intranet The Hub nella sezione a loro riservata".

Klaus Busse, insieme a un team dedicato, ha selezionato personalmente i sei lavori migliori. I piccoli designer vincitori, residenti a Torino, Grugliasco (To), Volvera (To) e Arese (Mi), hanno poi potuto partecipare nei giorni scorsi a una tavola rotonda virtuale per incontrare e dialogare di persona con Busse che ha spiegato le motivazioni di questa iniziativa: il desiderio dell'azienda di stare vicino alle famiglie e di far conoscere ai bambini l'ambiente in cui lavorano i loro genitori e soprattutto il bisogno di pensare al futuro e di sognare.

Alla fine dell'incontro Busse ha voluto fare un augurio a Andrea, Manuel, Sofia, Stefano, Stella, Viola e a tutti i bambini che hanno partecipato all'iniziativa: "Ricordatevi sempre di usare i colori per dipingere la vita. Sognate, sognate, sognate. E vi assicuro che sarete felici. Cercate qualcosa che vi piace e fatela".