Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.626,89
    +697,11 (+1,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Stellantis debole oggi in Borsa, settore auto teme crescenti ricadute da crisi chip

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

Debole oggi il titolo Stellantis (-0,21% a 14,36 euro) che paga l'intonazione ribassista del comparto auto. Stando a quanto riportato dal Financial Times, Volkswagen ha avvertito i manager di prepararsi a un calo della produzione più grande nel secondo trimestre rispetto al primo e questo a causa di una carenza globale di chip. Herbert Diess, ceo della casa automobilistica di Wolfsburg il mese scorso rimarcò che Volkswagen non è stata in grado di produrre 100.000 auto a causa della carenza di chip e il gruppo non sarà in grado di recuperare la carenza nel 2021. La situazione è stata esacerbata ad esempio dalle bufere di neve che si sono verificate in Texas, poiché i grandi produttori di chip con sede lì hanno dovuto fermare o ridurre la loro produzione.