Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    34.215,84
    -313,29 (-0,91%)
     
  • Dow Jones

    40.287,53
    -377,49 (-0,93%)
     
  • Nasdaq

    17.726,94
    -144,28 (-0,81%)
     
  • Nikkei 225

    40.063,79
    -62,56 (-0,16%)
     
  • Petrolio

    80,25
    -2,57 (-3,10%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.229,16
    +2.410,17 (+4,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.377,51
    +46,61 (+3,50%)
     
  • Oro

    2.402,80
    -53,60 (-2,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0886
    -0,0014 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    5.505,00
    -39,59 (-0,71%)
     
  • HANG SENG

    17.417,68
    -360,73 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.827,24
    -42,88 (-0,88%)
     
  • EUR/GBP

    0,8424
    +0,0007 (+0,08%)
     
  • EUR/CHF

    0,9665
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4936
    +0,0005 (+0,03%)
     

Stellantis punta a costruzione gigafactory in Europa con cinese Catl per batterie Lfp

Il logo Stellantis su una bandiera presso gli uffici del gruppo a Saint-Quentin-en-Yvelines, vicino Parigi

(Elimina refuso nel titolo)

MILANO (Reuters) - Stellantis punta alla la costruzione di una gigafactory in Europa con la cinese Catl, il suo quarto impianto nella regione, nel tentativo di produrre batterie più economiche e veicoli elettrici più accessibili.

Stellantis e il gruppo cinese delle batterie Catl hanno annunciato questa mattina la sigla di un Memorandum d'intesa non vincolante per la fornitura di celle e moduli batterie al litio ferro fosfato (Lfp) per l'alimentazione dei veicoli elettrici Stellantis prodotti in Europa, aggiungendo che stanno inoltre valutando la possibilità di creare una joint venture con partecipazioni equivalenti.

Nel corso di una conference call, il responsabile globale degli acquisti e della Supply Chain di Stellantis, Maxime Picat, ha spiegato che il progetto di JV con con Catl è finalizzata alla costruzione di una nuova gigafactory in Europa per la produzione di batterie Lfp.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Queste batterie sono più economiche da produrre ma meno potenti rispetto a quelle al nichel manganese cobalto (NMC), l'altra attuale tecnologia principale.

Picat ha detto che sono in corso discussioni con Catl sul progetto di JV e che sono necessari ancora alcuni mesi per finalizzarlo, ma non ha fornito dettagli su dove sarà collocato il nuovo impianto di batterie.

Si tratterebbe dell'ultimo investimento in Europa di Catl, che si sta espandendo al di fuori del proprio mercato nazionale.

In Europa, Stellantis - proprietaria di marchi come Jeep, Peugeot, Fiat e Alfa Romeo - sta costruendo tre gigafactory, in Francia, Germania e Italia, attraverso la sua joint venture Acc con Mercedes e TotalEnergies

(Giulio Piovaccari, tradotto da Chiara Scarciglia, editing Andrea Mandalà)