Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.277,70
    -50,09 (-0,15%)
     
  • Nasdaq

    13.460,74
    +81,69 (+0,61%)
     
  • Nikkei 225

    28.406,84
    +582,01 (+2,09%)
     
  • EUR/USD

    1,2220
    +0,0064 (+0,53%)
     
  • BTC-EUR

    35.710,20
    +474,96 (+1,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.222,91
    -30,23 (-2,41%)
     
  • HANG SENG

    28.593,81
    +399,72 (+1,42%)
     
  • S&P 500

    4.162,62
    -0,67 (-0,02%)
     

Stellantis sprinta verso i top 2021, sponda da conti Daimler e accelerazione su auto elettriche

Titta Ferraro
·2 minuto per la lettura

Acquisti oggi sul titolo Stellantis che allunga sopra quota 15 euro (+1,08% a 15,20 euro), riavvicinandosi ai top annui del 18 marzo (chiusura a 15,39 euro). IL titolo si accoda al buon umore di tutto il settore auto UE in scia ai conti trimestrali di Daimler oltre le attese. Lo STOXX Europe 600 Automobiles & Parts segna +1,79% oggi. Il produttore tedesco di auto e camion ha visto una crescita migliore del previsto nell'utile operativo del primo trimestre grazie ai prezzi più alti dei veicoli e alla forte domanda in Cina. Ieri il ceo di Stellantis, Carlos Tavares, nel suo intervento all'assemblea dei soci, è stato perentorio nell'indicare che l'elettrificazione sarà un pilastro della strategia di Stellantis nei prossimi anni. Nel 2025 i veicoli elettrificati venduti da Stellantis in Europa rappresenterano il 38% delle vendite del gruppo, il 31% negli Stati Uniti, per poi aumentare al 70% in Europa e il 35% negli Stati Uniti nel 2030. Già per quest'anno è atteso un triplicarsi delle vendite di auto elettriche. In vista del nuovo piano, atteso entro fine 2021, il gruppo nato dalla fusione tra FCA e PSA sta lavorando anche a una nuova strategia sul mercato cinese, da presentare in coincidenza il business plan e che prenderà in considerazione nuove JV o partnership ancora più strutturate con partner locali. "Il processo di elettrificazione, così come la crescente penetrazione nel mercato cinese, saranno probabilmente alcuni dei principali pilastri del nuovo piano industriale che fungerà da catalyst per il titolo nella seconda parte dell'anno", rimarcano oggi gli analisti di Mediobanca Securities che indicano outperform sul titolo con target price a 20,70 euro. Il prossimo catalyst a breve termine saranno invece i conti del primo trimestre 2021 in uscita il 5 maggio.