Italia markets open in 3 hours 5 minutes

Sterlina collassa a minimi 40 anni, Boe: liquidità illimitate

Voz

Roma, 18 mar. (askanews) - Sterlina a picco sul mercato dei cambi, fin sotto quota 1,18 dollari la valuta britannica precipita ai minimi dal 1980, in parte a riflesso del brutale riposizonamento di molti investitori sulla divisa statunitense. Il British Pound si scambia a 1,777 dollari, laddove ieri ancora si attestava sopra quota 1,20.

Intanto il governatore entrante della Banca d'Inghilterra, Andrew Bailey ha affermato che l'istituzione è pronta a iniettare quantitivi illimitati di moneta nel sistema tramite un nuovo canale di approvigionamento che opera sui commercial paper.

La situazione a seguito della crisi da coronavirus è grave, ha affermato durante una videoconferenza stampa, non al punto da far chiudere i mercati, perché sono ancor in gradi di stabilire dei prezzi, ma è tale che ormai si cercare di limitare i danni e rendere la crisi non distruttiva.