Italia markets open in 8 hours 19 minutes
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1617
    +0,0016 (+0,14%)
     
  • BTC-EUR

    53.154,64
    +323,48 (+0,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.430,53
    -21,11 (-1,45%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

Sterlina sotto osservazione post BoE: cambio GBP/USD resta sopra quota 1,37

·1 minuto per la lettura

Movimenti incerti questa mattina per la sterlina che si mantiene poco sopra la soglia di 1,37 nei confronti del dollaro. In particolare, il cambio GBP/USD si attesta a 1,3708 (-0,05%). "La sterlina si è apprezzata ieri sia contro dollaro, da 1,36 a 1,37 GBP/USD, sia contro euro, restando comunque in area 0,85 EUR/GBP, al termine della riunione della Bank of England - segnalano gli analisti dell'ufficio studi di Intesa Sanpaolo -. La BoE ha infatti indicato espressamente che alcuni sviluppi recenti aumentano la probabilità che si debba avviare il ciclo di rialzi dei tassi, che il mercato sconta già nel primo trimestre dell’anno prossimo (rialzo da 0,10% a 0,25% alla riunione di febbraio)". "Il fattore chiave che preoccupa la BoE è l’accresciuto rischio inflazionistico, che seppur dovuto a fattori transitori (aumentate pressioni sui costi, energetici in primis, ma anche salari), potrebbe però rivelarsi più persistente del previsto, dato che secondo alcuni indicatori rischia di trasferirsi sulle aspettative di inflazione di medio termine, che sono quelle cui la BoE guarda per decidere se/quando alzare o meno i tassi", aggiungono ancora gli esperti ricordando che mentre la decisione di lasciare i tassi fermi a 0,10% è stata presa all’unanimità quella di lasciare invariato il programma di acquisti di titoli governativi è stata presa con una maggioranza di 7 su 9.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli