Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    88,13
    -3,96 (-4,30%)
     
  • BTC-EUR

    23.688,98
    -703,14 (-2,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    573,64
    +2,36 (+0,41%)
     
  • Oro

    1.795,10
    -20,40 (-1,12%)
     
  • EUR/USD

    1,0203
    -0,0054 (-0,53%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.782,96
    +6,15 (+0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8454
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CHF

    0,9646
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,3158
    +0,0056 (+0,43%)
     

Steven Tyler dopo la rehab: «Sta estremamente bene»

Steven Tyler sta bene dopo aver completato il periodo in rehab.

A fine maggio, gli Aerosmith avevano annunciano che il rocker si era volontariamente recato in una struttura specializzata dopo un decennio vissuto in sobrietà. Oggi un rappresentante della band ha confermato a People che Tyler ha lasciato il centro ed è tornato alla vita normale.

«Sta estremamente bene e non vede l’ora di tornare sul palco», ha detto il portavoce.

Come riporta TMZ, il musicista è rimasto in cura per un periodo superiore ai 30 giorni richiesti.

Il 74enne, che non ha mai nascosto i suoi problemi di dipendenza da droghe e alcol, è ripiombato nel tunnel poco prima della residency a Las Vegas degli Aerosmith. Le date di giugno e luglio sono state posticipate e ora gli show sono in programma per settembre.

Nel cancellare gli spettacoli, il gruppo ha dichiarato: «Come molti di voi sapranno, il nostro amato fratello Steven ha lavorato sulla sua sobrietà per molti anni. Dopo un intervento al piede per prepararsi per il palco e la necessità di dovere assumere dei farmaci antidolorifici, ha avuto una ricaduta ed è volontariamente entrato in un programma di recupero per concentrarsi sulla sua salute e sul suo recupero», leggeva la nota.

«Siamo devastati dal fatto di avervi disturbato così tanto, in particolare i nostri fan più fedeli che spesso percorrono grandi distanze per assistere ai nostri concerti… Grazie per la comprensione e per il vostro sostegno verso Steven in questo momento».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli