Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1871
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    32.210,25
    -866,33 (-2,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    928,35
    -15,09 (-1,60%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     

STM: positivo accordo con Renault sull'elettronica di potenza (analisti)

·1 minuto per la lettura

Il Gruppo Renault ed STMicroelectronics hanno annunciato una cooperazione strategica per la progettazione, lo sviluppo, la produzione e la fornitura al Gruppo Renault dei prodotti STM e delle relative soluzioni di packaging per i sistemi elettronici di potenza dei veicoli a batteri a e ibridi. Queste tecnologie, come sottolinea Equita Sim, avranno un impatto significativo sull’autonomia di guida e sulla ricarica dei veicoli elettrici, riducendo le perdite di potenza e migliorando l’efficienza, il che si tradurrà in costi inferiori per le batterie, più chilometri per carica, tempi di ricarica più brevi e costi ridotti per gli utenti. Le società collaboreranno allo sviluppo di componenti efficienti, personalizzati e modulari basati sulle esigenze tecnologiche del Gruppo Renault per i dispositivi al carburo di silicio (SiC), i transistor al nitruro di gallio (GaN) e i relativi pacchetti e moduli. Come partner chiave di Renault per l’innovazione, affermano da Equita, STM beneficerà di volumi significativi garantiti per l’utilizzo annuale di questi moduli di potenza e transistor dal 2026-2030. La notizia è positiva secondo gli esperti della Sim che stimano che tale contratto potrebbe potenzialmente aggiungere fino al 2% alle vendite del 2026.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli