Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.549,02
    -716,35 (-2,09%)
     
  • Nasdaq

    13.470,71
    -298,22 (-2,17%)
     
  • Nikkei 225

    27.588,37
    +66,11 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,1326
    -0,0028 (-0,25%)
     
  • BTC-EUR

    31.625,19
    +618,40 (+1,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    812,39
    +1,79 (+0,22%)
     
  • HANG SENG

    24.656,46
    -309,09 (-1,24%)
     
  • S&P 500

    4.297,21
    -100,73 (-2,29%)
     

Strage famiglia Berlino, omicidio-suicidio dopo Green pass falso

·1 minuto per la lettura

Ci sarebbe un falso certificato di vaccino contro il covid all'origine della strage famigliare avvenuta nel weekend vicino Berlino. Secondo un biglietto lasciato dal padre, che si sarebbe suicidato dopo aver ucciso moglie e tre figlie, l'uomo temeva di venir arrestato e perdere la custodia delle bambine. Il 40enne aveva infatti realizzato un falso Green pass per la moglie, ma il datore di lavoro della donna se ne era accorto. Lo ha riferito all'agenzia stampa Dpa il procuratore Gernot Bantleon.

Il biglietto dell'omicida-suicida è stata trovata dagli inquirenti dopo il rinvenimento dei corpi sabato, nella villetta dove abitava la famiglia, a Koenigs Wusterhausen, in una zona residenziale fra i boschi a sud est di Berlino. Nella casa sono stati trovati i corpi senza vita dei due genitori, entrambi quarantenni, e delle figlie di 4, 8 e 10 anni, tutti uccisi da colpi d'arma da fuoco. Nuovi elementi arriveranno dalle autopsie e dall'esame di un'arma da fuoco trovata in casa. Nessuno dei due adulti aveva il porto d'armi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli