Italia Markets closed

Stx France, Roma respinge proposta francese controllo 50-50% - fonte Tesoro

ROMA (Reuters) - Il governo italiano, principale azionista di Fincantieri, respinge la proposta di Parigi per un controllo paritetico tra Italia e Francia sui cantieri francesi di STX France.

"La risposta del governo italiano al 50-50 è no", ha detto una fonte del ministero dell'Economia, aggiungendo che "la redline per l'Italia è una maggioranza anche minima sopra il 50% e il controllo del consiglio di amministrazione".

Oggi pomeriggio il ministro dell'Economia della Francia, Bruno Le Maire, ha proposto di suddividere alla pari il capitale di Stx France tra azionisti francesi e Fincantieri.

Fincantieri ha acquistato il 66,66% di Stx France il cui restante 33% è nelle mani dello stato francese che ha un diritto di prelazione.

Ad aprile Fincantieri e il governo francese avevano raggiunto un accordo preliminare sull'azionariato definitivo di Stx France, che assegnava a Fincantieri il 48% della società, a Fondazione CR Trieste circa il 7%, alla francese Dcns il 12% e allo stato francese il 33%.

Il neo presidente francese Emmanuel Macron ha però spiegato di voler rivedere i termini dell'accordo.

"La pretesa di modificare l'accordo era già di per se anomala. Noi abbiamo mostrato disponibilità a modificare l'accordo ma nessuna delle nostre opzioni è stata valutata positivamente dal governo francese", ha detto ancora la fonte.

(Giselda Vagnoni)