Italia markets open in 6 hours 2 minutes
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.514,00
    -127,83 (-0,46%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    32.414,08
    -1.027,26 (-3,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    939,34
    -4,10 (-0,43%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     

Sudafrica, parto record da 10 bambini: la storia di Gosiame Sithole

·2 minuto per la lettura
Suafrica
Suafrica

In Sudafrica, una donna di 37 anni, Gosiame Sithole, ha dichiarato di aver partorito dieci gemelli: pochi giorni dopo aver rivelato la sua storia ai giornali locali, tuttavia, la donna è stata ricoverata in psichiatria poiché il suo stesso marito aveva smentito l’intera vicenda.

Partorisce 10 gemelli in Sudafrica, ricoverata in psichiatria: il padre non ha mai visto i bambini

In Sudafrica, la 37enne Gosiame Sithole ha contattato i giornali locali raccontando di aver dato alla luce dieci bambini durante un unico parto. Le affermazioni della donna, però, sono state definite come non veritiere dal marito, TebogoTsotetsi, che ha spiegato ai media di non aver mai visto i bambini che la moglie sostiene di aver fatto nascere.

Inoltre, anche la struttura sanitaria presso la quale sarebbe avvenuto il parto, ha dichiarato di non avere memoria della donna né dei dieci gemellini.

Pochi giorni dopo aver partorito, quindi, Gosiame Sithole è stata trasferita contro la sua volontà al Tembisa Hospital ed è stata ricoverata nel reparto di psichiatria al fine di essere sottoposta a una valutazione psichiatrica.

Partorisce 10 gemelli in Sudafrica, ricoverata in psichiatria: il trasferimento al Tembisa Hospital

L’autenticità delle parole della 37enne non è stata rinnegata soltanto dal compagno Tebogo Tsotetsi ma anche dai funzionari ospedalieri, prima, e da quelli governativi, poi, che hanno descritto la storia ripetuta dalla donna come estremamente lacunosa e colma di eventi certamente frutto di immaginazione.

Per questo motivo, nella giornata di giovedì 17 giugno, Gosiame Sithole è stata prelevata con la forza dall’abitazione di un parente, situata nella città di Rabie Ridge, a nord della vicina Johannersburg, e sottoposta a Tso.

A proposito del trattamento riservato alla donna, si è espresso il suo legale, sottolineando che la sua assistita sia stata ricoverata contro la sua volontà e venga ripetutamente maltrattata nonostante abbia più volte asserito di non soffrire di patologie psichiatriche.

Partorisce 10 gemelli in Sudafrica, ricoverata in psichiatria: la lite tra marito e moglie

Nei giorni che hanno caratterizzato il periodo immediatamente successivo all’annuncio del parto record, inoltre, il momento topico della vicenda è stato raggiunto quando Gosiame Sithole e suo marito Tebogo Tsotetsi hanno avuto una lite che si è sviluppata attraverso le differenti dichiarazioni rilasciate ai media.

In questo contesto, infatti, la 37enne ha accusato l’uomo di volersi arricchire con la nascita dei 10 gemellini e di essere interessato soltanto a ricevere donazioni provenienti dal mondo intero. L’uomo, al contrario, ha risposto alle accuse asserendo di non aver mai visto i bambini e di essere certo che i neonati non esistano.

A questo punto, la donna ha ammesso di averli nascosti in un luogo sicuro per proteggerli dal compagno ma si è categoricamente rifiutata di rivelare dove si trovino.

Almeno per il momento, quindi, l’intero episodio sembra essere avvolto nel mistero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli