Italia markets close in 1 hour 45 minutes
  • FTSE MIB

    24.322,16
    +160,78 (+0,67%)
     
  • Dow Jones

    34.018,16
    -119,15 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    13.923,21
    -27,01 (-0,19%)
     
  • Nikkei 225

    29.188,17
    +679,62 (+2,38%)
     
  • Petrolio

    61,56
    +0,21 (+0,34%)
     
  • BTC-EUR

    45.476,35
    -951,62 (-2,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.273,89
    +30,83 (+2,48%)
     
  • Oro

    1.785,50
    -7,60 (-0,42%)
     
  • EUR/USD

    1,2035
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • S&P 500

    4.162,89
    -10,53 (-0,25%)
     
  • HANG SENG

    28.755,34
    +133,42 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.006,18
    +29,77 (+0,75%)
     
  • EUR/GBP

    0,8682
    +0,0043 (+0,50%)
     
  • EUR/CHF

    1,1038
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,5050
    +0,0010 (+0,06%)
     

Suga a summit clima: Giappone accelera su decarbonizzazione

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 apr. (askanews) - Il primo ministro giapponese Yoshihide Suga ha annunciato oggi, nel summit virtuale sul clima organizzato dal presidente Usa Joe Biden, un'accelerazione del programma giapponese di taglio delle emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera, mantenendo tuttavia l'impegno di raggiungere la neutralità carbonica nel 2050.

"Il Giappone s'impegna a tagliare le emissioni dei suoi gas serra del 46 per cento entro l'anno fiscale 2030 (che finisce a marzo 2031, ndr.) rispetto all'anno fiscale 2013 come ambizioso obiettivo che è in linea con il target a più lungo termine di azzeramento delle emissioni entro il 2050", ha detto il capo del governo di Tokyo.

"Questo vuol dire, ha continuato Suga, che il Giappone sta aumentando il suo target attuale entro il 2030 del 70 per cento e non sarà un obiettivo semplice", ha continuato il primo ministro, ma innalzando così la sua ambizione, il Giappone intende "confermare la sua leadership negli sforzi globali di decarbonizzazione".

Suga ha comunque chiarito che "la decarbonizzazione non è un obiettivo che possa essere raggiunto da un paese da solo, è una sfida che richiede a tutta la comunità internazionale di essere unita in un corpo unico". Il primo ministro giapponese, in particolare, ha sottolineato l'importanza della partnership con gli Stati uniti nello spingere lo sforzo di decarbonizzazione, a partire dalla regione dell'Indo-Pacifico.