Italia markets close in 8 hours 7 minutes
  • FTSE MIB

    26.798,44
    +300,37 (+1,13%)
     
  • Dow Jones

    35.227,03
    +646,95 (+1,87%)
     
  • Nasdaq

    15.225,15
    +139,68 (+0,93%)
     
  • Nikkei 225

    28.455,60
    +528,23 (+1,89%)
     
  • Petrolio

    70,81
    +1,32 (+1,90%)
     
  • BTC-EUR

    45.260,88
    +1.898,28 (+4,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.321,14
    +60,98 (+4,84%)
     
  • Oro

    1.783,00
    +3,50 (+0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,1287
    0,0000 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    4.591,67
    +53,24 (+1,17%)
     
  • HANG SENG

    23.981,99
    +632,61 (+2,71%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.199,60
    +62,49 (+1,51%)
     
  • EUR/GBP

    0,8501
    -0,0005 (-0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0428
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4349
    -0,0044 (-0,31%)
     

Super rimonta del Milan, ribalta gara con un bel Verona 3-2

·2 minuto per la lettura

AGI - Incredibile vittoria in rimonta per il Milan, che si prende 3 punti importantissimi ribaltando a San Siro un ottimo Verona. Finisce 3-2 grazie al goffo autogol di Gunter, dopo la rimonta rossonera firmata da Giroud e Kessie.

Agli scaligeri non basta il doppio vantaggio nel primo tempo di Caprari e Barak.

Si tratta della quarta vittoria consecutiva per la squadra di Pioli, che in attesa di Napoli-Torino si prende momentaneamente la testa della classifica, riabbracciando anche Ibrahimovic (in campo nell'ultimo quarto d'ora) al rientro dall'infortunio.

La partenza degli scaligeri è ottima e porta subito al gol del vantaggio dopo 7 minuti di gioco: i rossoneri vengono colpiti a freddo dalla rete di Caprari, che piega le mani a Tatarusanu con un destro potente da pochi passi.

La squadra di Pioli prova subito a reagire, ma al 21' arriva l'episodio per il raddoppio gialloblu: Romagnoli frana addosso a Kalinic in piena area di rigore, l'arbitro assegna il penalty e Barak lo trasforma nell'inaspettato ed incredibile 0-2 del Verona.

Nella ripresa il Milan prova a cambiare ritmo iniziando ad assediare la metà campo ospite e al 59' accorcia le distanze: la firma è quella di Giroud, che svetta benissimo di testa sul cross di Leao riaccendendo San Siro.

Al 69' invece è proprio il portoghese a sfiorare il pareggio con il suo solito destro a giro, terminato di centimetri al di sopra della traversa.

I rossoneri prendono coraggio e al 76' pareggiano grazie al secondo rigore della serata assegnato dall'arbitro: Castillejo va giù in area a contatto con Faraoni, Kessie non sbaglia dal dischetto e fa 2-2.

Passano appena un paio di minuti e un incredibile autogol di Gunter, su cross di Castillejo, ribalta clamorosamente il risultato regalando al Milan la rete del definitivo 3-2.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli