Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.792,18
    -476,98 (-1,39%)
     
  • Nasdaq

    13.084,03
    -305,40 (-2,28%)
     
  • Nikkei 225

    28.147,51
    -461,08 (-1,61%)
     
  • EUR/USD

    1,2079
    -0,0073 (-0,60%)
     
  • BTC-EUR

    45.409,75
    -1.698,96 (-3,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.478,40
    -85,43 (-5,46%)
     
  • HANG SENG

    28.231,04
    +217,23 (+0,78%)
     
  • S&P 500

    4.081,16
    -70,94 (-1,71%)
     

Superbonus 110%, M5S vuole che misura diventi strutturale o almeno prorogarla di tre anni

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Il M5S spinge per la proroga del Superbonus, la maxi-agevolazione fiscale prevista dal Decreto Rilancio per favorire la realizzazione di interventi volti alla riqualificazione energetica e messa in sicurezza sismica. “Il Superbonus 110% è un investimento sul futuro, in grado di portare benefici immediati a famiglie, imprese e ambiente, ma al tempo stesso di produrre benefici per le prossime generazioni, che potranno godere di città più salubri ed ecosistemi meno inquinati. Per questa ragione e in quest’ottica riteniamo necessario prolungare fin da subito la vigenza dell’agevolazione fiscale che, anche grazie al meccanismo della cessione del credito, sta già riscuotendo grande successo”. Lo affermano le deputate e i deputati delle commissioni Ambiente e Attività produttive della Camera. “Per fare in modo che la misura dispieghi pienamente i suoi effetti – proseguono i portavoce pentastellati - è necessario renderla strutturale o quanto meno prorogarla per altri tre anni dopo la scadenza di fine 2021, come richiesto anche dalla risoluzione sul Recovery Plan votata alla Camera. Una scelta del genere darebbe fiducia al settore delle costruzioni e serenità ai tanti cittadini che par diverse ragioni non possono in questa fase ricorrere al beneficio fiscale”.