Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.877,98
    -168,26 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    12.074,02
    +37,23 (+0,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.296,86
    +131,27 (+0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1922
    +0,0026 (+0,21%)
     
  • BTC-EUR

    15.897,84
    -295,67 (-1,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    376,20
    +5,68 (+1,53%)
     
  • HANG SENG

    26.669,75
    +81,55 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    3.628,13
    -7,28 (-0,20%)
     

Superbonus 110%, rinnovo triennale in bilico

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Superbonus al 110%, l'ipotesi di un rinnovo triennale è bilico. Il credito di imposta per l'efficientamento energetico e la sicurezza contro il rischio sismico in scadenza il 31 dicembre potrebbe essere rinnovato di soli 6 mesi e non tre anni come atteso in un primo momento. A quanto apprende l'Adnkronos da fonti vicine al dossier, il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri al momento valuterebbe l'opportunità di una proroga fino al mese di luglio, a causa degli alti oneri finanziari dell'intervento introdotto con il dl Rilancio e ad oggi usato solo per un 10%.

Tra ritardi e complessità della norma, infatti, il credito d'imposta per l'edilizia 'green' ha stentato a muovere i primi passi ma, finalizzati tutti i passi attuativi, adesso l'intervento potrebbe decollare dando spinta a un settore cruciale per gli investimenti e quindi il Pil, dopo la forte contrazione per le misure anti-Covid.

In prima fila per un rinnovo triennale del superbonus il Movimento 5 Stelle e il sottosegretario al Mef Alessio Villarosa. "Per prorogare il superbonus per tutto il 2021, intanto, si possono usare i soldi non spesi del 2020 oltre ai grants previsti dal Recovery plan visto che la misura risponde ai criteri di sostenibilità e efficientamento richiesti da Bruxelles", spiega Villarosa. "Noi chiediamo il rinnovo per almeno tre anni", incalza, spiegando che l'effetto moltiplicatore del superbonus è tra i più elevati mai visti negli ultimi anni di politiche di rilancio dell'economia".