FTSE MIB
21.613,30
+78,78
0,37%
Genera grafico per FTSEMIB.MI
ALL-SHARE
23.043,57
+92,74
0,40%
ITLMS.MI
Ftse 100
6.625,25
+41,08
0,62%
^FTSE
Dax
9.409,71
+91,89
0,99%
^GDAXI
Dow Jones
16.408,54
-16,31
0,10%
^DJI
S&P 500
1.864,85
+2,54
0,14%
^GSPC
Nikkei 225
14.417,53
0,00
0,00%
^N225
Euro-Dollaro
1,3811
0,0002
0,02%
Genera grafico per EURUSD=X
Euro-Sterlina
0,8230
0,0005
0,06%
EURGBP=X
Euro-Franc...
1,2197
0,0001
0,01%
EURCHF=X
Dollaro-St...
0,5958
0,0004
0,06%
USDGBP=X
Euro-Yen
141,5250
0,077
0,05%
EURJPY=X
Euro-Yuan
8,5919
0,0008
0,01%
EURCNY=X
Euro-Rublo
49,0321
0,1234
0,25%
EURRUB=X
Petrolio gr.
104,59
0,83
0,80%
Genera grafico per CLK14.NYM
Gas naturale
4,74
0,20
+4,53%
NGK14.NYM
Oro
1.294,60
-8,90
0,68%
GCM14.CMX
Argento
19,65
0,02
0,08%
SIK14.CMX
Rame
3,04
0,02
0,51%
HGK14.CMX
Grano
697,50
+2,25
0,32%
WN14.CBT
Mais
499,25
-4,25
0,84%
CN14.CBT
 

Supporti e resistenze: i fondamentali dell’analisi tecnica

Come l’alzata nel gioco del volley o lo stop in quello del calcio. Supporti e resistenze sono i fondamentali per chi opera con l’analisi tecnica. Punti da individuare sul grafico nella consapevolezza che i mercati si muovono seguendo una linea a zig-zag sia nelle fasi rialziste, che in quelle ribassiste.

L’importanza dei livelli
Supporti e resistenze sono i livelli di prezzo ritenuti rilevanti per individuare l’inversione o il proseguimento di un trend
Considerato che il valore di un titolo varia continuamente perché è dato dall’incrocio tra domanda e offerta in ogni momento di apertura della seduta, il supporto è il prezzo in corrispondenza del quale vi è una concentrazione di domanda tale da opporsi alla discesa delle quotazioni per un periodo di tempo significativo (in sostanza i compratori assumono un peso maggiore rispetto ai venditori). La resistenza è l’opposto, in quanto – raggiunto questo livello – ci si può attendere sul titolo un incremento dei volumi di vendita sufficiente a contrastare quelli di acquisto (i venditori sono più forti dei compratori, così da impedire la salita delle quotazioni per un certo periodo di tempo. Se, invece, il supporto o la resistenza vengono superati, è facile ipotizzare a un’accelerazione del trend al ribasso (nel primo caso) o al rialzo (nel secondo).

Le linee di supporto/resistenza possono essere tracciate sia orizzontalmente (in questo caso si parla di linea statica), che in maniera obliqua (linea obliqua). Supporto e resistenza si alternano, per cui quando quest’ultima viene superata dal prezzo del titolo, diventa un livello di supporto da lì in avanti. Allo stesso modo, il supporto attraversato diventa un livello di resistenza per i rialzi.

Gli elementi fondamentali

Quando si analizzano i livelli fondamentali dell’analisi tecnica, occorre prendere in considerazione una serie di elementi. Innanzitutto i volumi: più sono elevati, più sarà significativa la zona interessata. Quindi lo spazio tra la linea di supporto e quella di resistenza: l’affidabilità di supporti e resistenze cresce con l’aumentare della loro distanza. Va poi considerato il fattore tempo: più è prolungata la durata di un supporto o di una resistenza, tanto più importanza assume. Infine la flessibilità: spesso capiterà di assistere a un tentativo di sfondamento del livello verso l’alto o verso il basso, per poi scoprire che il mercato stava facendo un test.

Il disegno grafico

I supporti e le resistenze non corrispondono a numeri esatti, bensì sono il frutto di un disegno effettuato sul grafico, che può dipendere da una serie di parametri adottati – consapevolmente o inconsapevolmente – dal trader, come la propria esperienza e gli obiettivi temporali dei propri investimenti (ad esempio i supporti possono essere di breve, medio o lungo termine). Proprio l’abilità nel disegno, abbinata alla capacità di tener fede ai risultati – limitando al minimo l’influenza dei fattori psicologici, che come si è visto in un’altra lezione possono assumere un peso decisivo – è l’elemento che maggiormente è in grado di fare la differenza nel trading con l’analisi tecnica.

Caricamento...

Discesa da 3 a 5 barre
Qui di seguito tratteremo un pattern elaborato da Oliver Velez e Frank Capra, autori di Master Trader, che reputo uno tra i migliori libri tradotti in italiano sulle tecniche di trading...
Come usare la
Andrews' Pitchfork

La Andrews’ Pitchfork prende
il nome dal suo ideatore, Alan Andrews che ha messo a punto questo strumento per identificare
gli obiettivi di prezzo e calcolare
la velocità con la quale tali obiettivi possono essere raggiunti...
Un setup completo di ingresso con la Barra di Esaurimento
Uno dei miei pattern preferiti
di inversione è senz’altro quella
che definisco come “Barra di Esaurimento” che per brevità
d’ora innanzi indicheremo con
la sigla “BE”...


UNA PAROLA AL GIORNO


Rialzista
Sai che cosa si indica con questo termine nel linguaggio finanziario e borsistico? Scoprilo subito!