Italia Markets close in 8 hrs 25 mins

Svizzera, Banca centrale preoccupata per impatto Italia su franco

BOL

Roma, 21 giu. (askanews) - La Banca Nazionale Svizzera (Bns) è preoccupata per la situazione politica in Italia che ha messo sotto pressione l'euro e, di converso, sta spingendo al rialzo il franco verso livelli non desiderati. Nel suo documento di politica monetaria reso noto oggi, nel quale l'istituto ha tenuto fermi i tassi, l'istituto elvetico ha reso noto di ritenere che "alla luce dell'incertezza politica in Italia la situazione sul mercato dei cambi resta fragile".

La Banca centrale - riporta il Financial Times - come sempre resta pronta ad acquistare euro per calmierare il livello del franco quando lo riterrà opportuno.

Nell'ultimo anno il franco svizzero, senza alcun intervento della Bns, era calato stabilmente grazie alla ripresa dell'eurozona che aveva spinmto al rialzo l'euro e aveva spento la domanda per la valuta elvetica, considerata un bene-rifugio per i momenti di crisi. Ora la situazione italiana sta contribuendo a cambiare il quadro e Bns sottolinea che"il tasso di interesse negativo e la disponibilità a intervenire nel mercato dei cambi rimangono essenziali".