Italia Markets open in 15 mins

Svizzera, previsioni economiche positive per il 2020 -2-

BOL

Roma, 1 gen. (askanews) - Dopo una lunga fase di ristrutturazioni lanciata in seguito alla crisi finanziaria del 2008, il settore bancario rossocrociato ha ritrovato una certa stabilità, in particolare grazie alle misure adottate per ridurre l'esposizione e aumentare i fondi propri. Malgrado dei tassi d'interesse bassi, che incidono sui margini, i banchieri elvetici guardano di nuovo al futuro con maggiore serenità. Una tendenza che dovrebbe proseguire nel 2020 e far felice, tra gli altri, il patron di Credit Suisse Tidjame Thiam, il quale dovrà tentare di far dimenticare la rocambolesca vicenda di spionaggio che l'anno scorso lo ha opposto al suo ex banchiere di punta Iqbal Khan.

Per il governo svizzero, la priorità rimane la negoziazione di un accordo di libero scambio con gli Stati Uniti. Di fronte all'imprevedibile Donald Trump, ossessionato dalla sua battaglia commerciale contro la Cina, è però difficile fare previsioni. I diplomatici svizzeri rimangono comunque convinti della possibilità di avviare a breve dei negoziati con un'amministrazione statunitense molto meno ostile nei confronti della Svizzera dopo l'arrivo di Trump alla Casa bianca.