Italia Markets closed

Swg: per 63% lavoratori in 10 anni impieghi ora inesistenti -2-

Rbr

Capri, 6 ott. (askanews) - "Dalla ricerca Swg emerge che l'83% di imprenditori e manager e il 74% degli italiani credono che per un giovane il lavoro sia il migliore strumento di formazione. La formazione è il fattore chiave. Adottare un sistema di vera alternanza scuola-lavoro - ha commentato Donato Iacovone, ad di EY in Italia e managing partner dell'area mediterranea - consentirebbe di rispondere alle esigenze formative della persona e aiuterebbe le università a stabilire un collegamento più stretto con il mondo del lavoro. Rafforzare il dialogo tra questi due mondi è cruciale per il nostro Paese. Solo così riusciremo a garantire l'avvicinamento dei talenti all'azienda, a sostenere la loro crescita lungo tutto il percorso professionale e a creare i leader di domani".

Lavoratori e manager divergono sulle priorità per favorire la crescita delle persone: mentre i manager ritengono più importante investire sui talenti (48% contro il 20% dei lavoratori), i lavoratori pensano che occorra investire in formazione (30%) e migliorare i sistemi di welfare aziendale (31%). Inoltre, la grande maggioranza dei lavoratori (82%) ritiene che per aumentare la produttività sia determinante curare le condizioni di lavoro dei dipendenti.