Italia Markets close in 6 hrs 49 mins

Syngenta acquista produttore abruzzese di biostimolanti Valagro

·1 minuto per la lettura
Logo Syngenta nella sede colosso svizzero dell'agro-industria a Basilea
Logo Syngenta nella sede colosso svizzero dell'agro-industria a Basilea

ZURIGO (Reuters) - Syngenta, colosso svizzero dell'agro-industria controllata di ChemChina, ha rilevato il produttore italiano di biostimolanti Valagro, che vanta 175 milioni di dollari di vendite per il 2019 e utilizza soluzioni naturali per proteggere le colture da parassiti e malattie e migliorarne la resa.

L'acquisizione permetterà a Syngenta di rafforzare il posizionamento della propria divisione di prodotti per la difesa della coltivazioni all'interno del settore dei fertilizzanti di origine naturale, il cui valore è destinato a raddoppiare nel corso dei prossimi cinque anni.

Nessun dettaglio sui termini della transazione dall'azienda svizzera.

Valagro vanta clienti in tutto il mondo, con una presenza molto forte in Europa e Nordamerica e un business in crescita in Asia e America Latina, precisa Syngenta in una nota.

Con sede ad Atessa, in provincia di Chieti, Valagro conta oltre 700 dipendenti, 13 controllate e otto siti di produzione.

Lo studio legale Chiomenti ha assistito i venditori mentre Clifford Chance ha affiancato Syngenta.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Valentina Za, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)