Italia markets open in 6 hours 21 minutes
  • Dow Jones

    31.253,13
    -236,94 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    11.388,50
    -29,66 (-0,26%)
     
  • Nikkei 225

    26.495,96
    +93,12 (+0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,0580
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    28.531,70
    +937,57 (+3,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    671,34
    +19,10 (+2,93%)
     
  • HANG SENG

    20.120,68
    -523,60 (-2,54%)
     
  • S&P 500

    3.900,79
    -22,89 (-0,58%)
     

T.33, 615 CV per la seconda supercar di Gordon Murray

·2 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Gordon Murray Automotive ha presentato nel pomeriggio di ieri con una diretta streaming la nuova T.33, il secondo modello di nuova concezione della Casa inglese fondata dall'ex progettista di F1 che si unisce alla gamma T.50 e T.50 Niki Lauda.

La T.33 è una supercar a due posti con motore V12 centrale concepita e progettata per offrire la migliore combinazione di prestazioni, comfort, esperienza di guida su strada e usabilità quotidiana. Alimentata da una versione appositamente riconfigurata del T.50 V12 da 3,9 litri progettato in collaborazione con Cosworth, la vettura presenta un design più elegante e meno estremo rispetto alla T.50, ma sempre aerodinamicamente efficiente, costruito attorno a un'architettura superleggera in carbonio e alluminio di nuova concezione che ha consentito di contenere il peso complessivo a 1.090 kg. Lunga 4.398 mm, alta 1.135 e con un passo di 2.735, nello stile la T.33 mostra diversi spunti tratti dalle vetture Sport degli anni '60.

Caratteristico l’airscoop sul tetto, tipico anche delle Formula 1 anni '70, che, a differenza della T.50, non fa parte della scocca, ma è collegato direttamente al motore. Quest'ultimo integra uno starter/generatore (ISG) a 48 Volt e parte dalla medesima base di quello che equipaggia la T.50, ma con diversi elementi specifici: alberi a camme, sistema di alzata variabile delle valvole e mappatura. Nuovi anche il sistema di scarico, i supporti motore e il circuito di raffreddamento. Rispetto al V12 della T.50 eroga 615 cavalli a 10.500 giri (può raggiungere i 11.100 di range massimo) e una coppia di 451 Nm a 9.000 giri.

Per via del peso la T.33 raggiunge un rapporto potenza/peso di 564 CV/t. Accanto alla trasmissione manuale a sei marce già vista sulla T.50 è disponibile (in opzione) un'elettroattuata con lo stesso numero di rapporti, completo di paddle al volante, ancora più leggera: 78 kg (82 quella standard). Come sempre da parte di Murray, massimo riserbo sulle performance della vettura quali velocità e accelerazione; l'unica caratteristica resa nota è che, grazie al serbatoio da 75 litri, la T.33 consente un'autonomia media di oltre 643 km (400 miglia) con cambio standard e 708 (440) con quello opzionale. La produzione sarà limitata a 100 esemplari dal prezzo di 1.644.700 euro (più tasse); le consegne inizieranno nel 2024.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli