Italia markets open in 6 hours 40 minutes
  • Dow Jones

    29.926,94
    -346,93 (-1,15%)
     
  • Nasdaq

    11.073,31
    -75,33 (-0,68%)
     
  • Nikkei 225

    27.311,30
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    0,9792
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • BTC-EUR

    20.440,18
    -375,29 (-1,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    455,15
    -7,98 (-1,72%)
     
  • HANG SENG

    18.012,15
    -75,82 (-0,42%)
     
  • S&P 500

    3.744,52
    -38,76 (-1,02%)
     

Tasse sono chiave per giustizia sociale - Papa Francesco ad assemblea Confindustria

Papa Francesco gesticola durante un incontro in Vaticano

CITTÀ DEL VATICANO (Reuters) - Le tasse sono uno strumento di giustizia sociale "spesso frainteso" e non dovrebbero essere percepite come una "usurpazione" da parte dei governi.

Lo ha detto Papa Francesco a una platea di imprenditori italiani durante l'assemblea generale di Confindustria.

Le parole del Papa arrivano a pochi giorni dalle elezioni politiche del 25 settembre in Italia, per le quali appare nettamente favorita la coalizione di centrodestra che promette importanti tagli alle tasse.

"Ma molto importante è quella modalità che nel mondo moderno e nelle democrazie sono le tasse e le imposte, una forma di condivisione spesso non capita", ha detto Francesco rivolgendosi ai membri di Confindustria.

Nel suo discorso, il papa ha anche esortato i capi d'impresa a condividere la loro ricchezza in altri modi, tra cui la carità, attenendosi a politiche salariali eque e creando nuovi posti di lavoro, in particolare per i giovani.

"Certo, le tasse devono essere giuste, eque, fissate in base alla capacità contributiva di ciascuno, come recita la Costituzione italiana", ha detto Francesco.

"Il sistema fiscale e l'amministrazione devono essere efficienti e non corrotti. Ma non bisogna considerare le tasse come un'usurpazione", ha aggiunto.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Gianluca Semeraro)