Italia markets close in 3 hours 3 minutes
  • FTSE MIB

    24.677,97
    -7,70 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    34.395,01
    -194,76 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    11.482,45
    +14,45 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    81,97
    +0,75 (+0,92%)
     
  • BTC-EUR

    16.179,02
    -201,85 (-1,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,52
    -1,63 (-0,40%)
     
  • Oro

    1.813,20
    -2,00 (-0,11%)
     
  • EUR/USD

    1,0540
    +0,0011 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    4.076,57
    -3,54 (-0,09%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.994,45
    +9,95 (+0,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8587
    +0,0003 (+0,04%)
     
  • EUR/CHF

    0,9840
    -0,0021 (-0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,4155
    +0,0030 (+0,21%)
     

Teatro, Fonsatti confermato alla guida dello Stabile di Torino

(Adnkronos) - Filippo Fonsatti confermato, oggi dal Cda del Teatro Stabile di Torino, per un terzo e ultimo mandato quadriennale alla guida dello storico Stabile dal 29 gennaio 2023 fino al 28 gennaio 2027. "Il Consiglio ha valutato molto positivamente l’operato di Fonsatti nel corso dei due mandati – dichiara il presidente Lamberto Vallarino Gancia- Grazie al suo fondamentale e determinante contributo, il nostro Teatro si è posizionato stabilmente al vertice dei Teatri Nazionali nelle graduatorie del Ministero della Cultura, sia per l’entità del contributo sia per il punteggio artistico, che si conferma il più alto nel triennio 2022-2024".

"La solidità gestionale e l’efficienza organizzativa – continua il presidente – hanno consentito allo Stabile di superare la fase più critica della pandemia garantendo la continuità produttiva e occupazionale e il mantenimento di un’elevata qualità artistica degli spettacoli, che hanno ricevuto numerosi premi della critica. Alla luce di questi eccellenti risultati – conclude il presidente Vallarino Gancia – sottolineati anche dal recente Premio Le Maschere del Teatro Italiano conferito a Fonsatti per la qualità della sua direzione, il Consiglio di amministrazione si congratula con il direttore, porgendogli i migliori auguri di buon lavoro per le sfide ambiziose che il Teatro dovrà affrontare nelle prossime stagioni".