Italia markets open in 8 hours 29 minutes
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,20 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,50 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.248,81
    +609,41 (+2,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1725
    -0,0022 (-0,19%)
     
  • BTC-EUR

    37.271,45
    +555,00 (+1,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.067,20
    -35,86 (-3,25%)
     
  • HANG SENG

    24.192,16
    -318,84 (-1,30%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     

Teho Teardo diventa regista e poi suona il film cult “La Jetèe”

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 ago. (askanews) - "A Man Falling. Teho Teardo suona La Jetèe" è il nuovo progetto che il compositore, musicista e sound designer presenterà in esclusiva, venerdì 27 agosto, sul palco del TOdays Festival a Torino.

"Precluso il futuro, la speranza è nel passato. Precluso lo spazio, la speranza è nel tempo", con queste parole Teho Teardo, tra i più originali ed eclettici artisti nel panorama musicale europeo, rivive dentro La Jetèe, cortometraggio del 1962 di Chris Marker.

Durante il cineconcerto, sono due i film che verranno proiettati: il primo, dal titolo "A Man Falling", in esclusiva assoluta per il TOdays, è un cortometraggio che vede Teardo alla regia per la prima volta (insieme a Orazio Guarino); il secondo è il film di culto "La Jetée". Sul palco, insieme a Teardo, ci saranno anche la violoncellista Laura Bisceglia e la violista Ambra Chiara Michelangeli.

Inedite le musiche che verranno eseguite dal vivo, inedita la visione di "A Man Falling", in cui compaiono l'attore Michele Riondino nel ruolo di protagonista insieme a Liliana Cavani, la nota regista de Il Portiere di Notte. Il cortometraggio, girato interamente sull'Appia Antica alle porte di Roma, è impreziosito dalle voci del commediografo e sceneggiatore irlandese Enda Walsh e di Blixa Bargeld. Sarà, quindi, uno spettacolo del tutto originale quello del 27 agosto al TOday Festival, nelle modalità come nei contenuti.

Nel film La Jetèe, Teardo ha ritrovato alcune risposte al bisogno di relazione e connessione dopo un lungo periodo di separazione, che in parte dura ancora oggi.

"Non ci siamo più visti - spiega Teardo - Non erano bocca e naso ad essere coperti da una mascherina, ma i nostri occhi. Durante la pandemia non potevamo vederci. La maschera era sugli occhi come quella del protagonista del film di Chris Marker, La Jeteèe.

Ma è nella successiva lettura della recensione che lo scrittore J. G. Ballard fece del film che Teho ha trovato l'ispirazione per le musiche, che non sostituiscono assolutamente quelle originali, e per il corto A Man Falling.

"Quel testo - continua Teardo - ha innescato altre idee e altre immagini, confluite grazie a Elisabetta Pacini in una sceneggiatura a esso liberamente ispirata. Con Orazio Guarino, che con me si e' occupato della regia, quella sceneggiatura e' diventata il cortometraggio A Man Falling, un film che parla di un altro film, perché il cinema è la materializzazione della nostra vita psichica e ne sonda i tempi.

Dopo il concerto a Torino, Teardo sarà inoltre impegnato, insieme all'attore Elio Germano, nello spettacolo "Viaggio al Termine della Notte", ispirato al capolavoro di Cèline: il 28 agosto alla Fortezza del Priamar di Savona, il 29 agosto allo Zal Fest a Castiglione del Lago (Pg) e il 30 agosto all'Arena San Domenico di Forlì.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli